Champions League, Liverpool-Atletico Madrid 2-3 il Cholo elimina i Campioni in carica

Champions League, Liverpool-Atletico Madrid 2-3 il Cholo elimina i Campioni in carica

Il commento di Liverpool-Atletico Madrid: i Colchoneros realizzano due gol con Llorente ed eliminano i Campioni d’Europa in carica

L’Atletico Madrid elimina il Liverpool.

Sul campo di Anfield a porte aperte è andata in scena la sfida tra il Liverpool e l’Atletico Madrid, che si sono affrontati in occasione del ritorno degli ottavi di Champions League: dopo la sconfitta per 1 a 0 subita all’andata, i Reds avevano bisogno di una vittoria a reti bianche per portare la partita ai tempi supplementari o per passare direttamente il turno.

La prima grande occasione della gara è per i Colchoneros, che al minuto 18 sfiora il vantaggio: sugli sviluppi di un calcio d’angolo colpo di testa di Felipe che sfiora il palo e fa rabbrividire i tifosi di casa. Il Liverpool inizia a prendere le misure e a schiacciare i Colchoneros nella propria metà campo, riuscendo a trovare il gol del vantaggio al 43′Salah tocca per Chamberlain, cross al centro dell’area di rigore per Wijnaldum che colpisce bene di testa e batte Oblak1 a 0 e ristabilita la parità assoluta.

Nel secondo tempo continua il dominio dei padroni di casa, che continuano ad attaccare senza sosta alla ricerca del gol qualificazione. Al minuto 66 altra occasione clamorosa per i Reds che colpisce una traversa piena con il colpo di testa di Robertson. In pieno recupero, al 92′, l’Atletico Madrid riesce a trovare incredibilmente il gol del vantaggio: Renan Lodi batte un calcio di punizione in direzione di Saul che di testa firma la rete dell’1 a 1 fondamentale per la qualificazione. Il centrocampista spagnolo non ha nemmeno il tempo di esultare che il direttore di gara annulla la rete per netta posizione di fuorigioco.

Si va dunque ai supplementari con il risultato di 1 a 0 per i Reds, che dopo soli quattro minuti riescono a segnare il gol del 2 a 0. Cross in direzione di Roberto Firmino che colpisce di testa ma prende in pieno il palo: la palla torna però sui suoi piedi e il giocatore brasiliano realizza la rete che porta momentaneamente il Liverpool ai quarti di finale. Passano soltanto tre minuti e i Colchoneros riescono a trovare con un lampo la rete del 2 a 1 che sconvolge nuovamente il discorso qualificazione. Errore imperdonabile di Adrian che consegna palla agli avversari sbagliando il rinvio dal fondo, palla in profondità per Marcos Llorente che calcia di prima e batte Oblak.

Il primo tempo supplementare si conclude in modo magico per gli uomini del Cholo, che trovando addirittura lo spazio per segnare un’altra rete: grande giocata personale ancora di Llorente, che calcia dalla distanza e supera ancora il portiere avversario, 2 a 2 e doppietta per il centrocampista spagnolo entrato nel secondo tempo al posto di Diego Costa.

Negli ultimi quindici minuti il Liverpool non riesce a trovare la forza mentale necessaria a segnare due gol e ribaltare il risultato, e anzi subiscono addirittura una scottante sconfitta: palla in profondità per Alvaro Morata che si presenta davanti a Oblak e con il destro fissa il risultato finale sul 2 a 3. Il triplice fischio del direttore di gara sancisce la vittoria dell’Atletico Madrid: impresa di Diego Simeone e i suoi uomini che eliminano i Campioni d’Europa in carica e passano ai quarti di finale della Champions League.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy