Barcellona-PSG, esulta Kean: “Spero Mancini abbia visto la partita. A Parigi sto bene, ma la Juventus..”

Le dichiarazioni del centravanti italiano

Barcellona-PSG

Apoteosi parigina al “Camp Nou“.

Barcellona-PSG, poker parigino in Spagna: a Koeman non basta Messi, al “Camp Nou” brilla Mbappé

Il PSG vince e mette una seria ipoteca sul proprio passaggio del turno ai quarti di finale di Champions League. Coprotagonista della splendida serata di Kylian Mbappé è stato Moise Kean. L’ex attaccante della Juventus è stato infatti abile a sfruttare di testa una punizione pennellata da Leandro Paredes dalla trequarti campo. A margine dunque del successo della formazione di Mauricio Pochettino ai danni del Barcellona, il centravanti italiano ha così commentato la gara ai microfoni di SkySport.

Barcellona-PSG

Spero che Mancini abbia visto la partita. La Juventus? Sì, a Parigi sto facendo molto bene, siamo un gruppo magnifico, tutti mi hanno accolto bene, lo staff mi ha seguito tutti i giorni per migliorarmi al 100%. Ma il club bianconero non l’ho dimenticato. La Juve sarà sempre nel mio cuore. È la prima squadra che mi ha fatto esordire, non la dimenticherò mai. Guardo sempre le partite”, ha dichiarato Moise Kean.

Chiosa finale del talento classe 2000 in merito ai suoi compagni di squadra connazionali: “Mi hanno aiutato Verratti e Florenzi, sono sempre lì pronti ad aiutarmi. Pochettino? Ci ha trasmesso tanto, abbiamo cambiato stile di gioco. Siamo più compatti, ma soprattutto ci dà la cosa più importante: lo spirito di squadra“, ha concluso l’ex bianconero.

Barcellona-PSG, Griezmann a gamba tesa: “Risultato pesante. Passaggio del turno? Vi dico la mia”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy