Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

il post-partita

Catanzaro, Vivarini: “Noi e l’Avellino di altra categoria. Ko Bari? Ho la mia idea”

Catanzaro, Vivarini: “Noi e l’Avellino di altra categoria. Ko Bari? Ho la mia idea”

Le dichiarazioni del tecnico del Caranzaro, VIncenzo Vivarini, dopo il successo per 2-0 sull'Avellino guidato da Piero Braglia

Mediagol ⚽️

Dopo il successo per 2-0 nel big match del girone C di Serie C, Catanzaro-Avellino, il tecnico della compagine calabrese, Vincenzo Vivarini, ha commentato la vittoria contro la squadra allenata da Pietro Braglia, nel corso della conferenza stampa post-partita. Di seguito le dichiarazioni del coach della squadra giallorossa, che si è anche soffermato sul concomitante ko interno del Bari contro l'ACR Messina.

"Partita perfetta per me no. C’è stata un’applicazione molto elevata da parte dei giocatori. C’era l’intensità, un’atmosfera particolare e volevamo questa vittoria. Voglio mettere in evidenza che quelli che stavano in panchina volevano a tutti i costi questo successo. Abbiamo fatto risultato su una gara facile sotto l’aspetto tattico. Avevamo due consegne importanti: non fare arrivare l’Avellino nella nostra area di rigore e sono stati bravi i nostri a stare sempre alti; era importante mantenere il baricentro alto con le aggressioni ed una grande attenzione. Potevamo giocare ancor di più. La squadra comincia ad avere quell’ordine. Hanno mantenuto la concentrazione su tutti i compiti. Sotto l’aspetto difensivo ci sono pochissime lacune. Ottima prestazione dal punto di vista fisico? Sotto l’aspetto atletico mi mancava un po’ di intensità e siamo riusciti a migliorare qualitativamente le prestazioni atletico. Faccio una menzione particolare al preparatore atletico Del Fosco. I cambi li volevo fare anche prima ma c’erano tante situazioni e la gara stava andando in modo sereno. La squadra deve crescere ancor di più. Tutti i risultati e gli esami di maturazione passano attraverso il miglioramento. Quando sono rientrato nello spogliatoio ho chiesto subito cosa ha fatto la Fidelis Andria. La classifica non si guarda assolutamente. Mi è piaciuto tantissimo il finale di partita quando siamo stati applauditi da tutto lo stadio. Io da quando sono arrivato sto cercando di lavorare per migliorare questa squadra. Sia l'Avellino che il Catanzaro hanno delle individualità alte per la categoria. La partita è stata dura, lo sapevamo, non era facile, è stata una battaglia. Il Bari che perde col Messina significa che è un girone durissimo. Noi a livello individuale possiamo essere superiori a tante squadre, ma se abbassi intensità e attenzione, rischi di perdere punti contro tutti e ogni partita può essere una trappola".

tutte le notizie di