Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

ex palermo

Catanzaro, l’ex Palermo Rolando: “Promozione in Serie B? Torno a Genova in bici”

Catanzaro, l’ex Palermo Rolando: “Promozione in Serie B? Torno a Genova in bici”

Le dichiarazioni rilasciate da Gabriele Rolando, esterno destro del Catanzaro ed ex calciatore del Palermo

⚽️

"Per la promozione? In bici da Catanzaro a Genova". Parola di Gabriele Rolando. L'esterno destro classe 1995 è approdato alla corte di Antonio Calabro nel corso della sessione estiva di calciomercato, firmando un contratto che lo legherà al Catanzaro per i prossimi due anni, fino al 30 giugno 2023. Originario di Genova, prima del trasferimento in Calabria, Rolando ha vestito le maglie di Palermo, Reggina e Bari, conquistando anche una promozione in Serie B in amaranto. E ripetersi è il suo obiettivo.

"Il gruppo fa la differenza e qui mi hanno accolto alla grande. Siamo una famiglia, come in amaranto 2anni fa, e questo si vede in campo. Il gol di Pagani? Il gol mi mancava da un po’, è stata una liberazione. Sono contento per me e la squadra, ma ora ci aspetta un’altra sfida importante contro il Taranto. Abbiamo parecchi margini di miglioramento, ci alleniamo mettendoci tanta sana cattiveria e la passione che anche l’allenatore ci trasmette. Lui a noi e noi a lui, ci sproniamo a vicenda tutti quanti, per continuare a far bene dobbiamo guardarci negli occhi proprio come adesso che i risultati stanno arrivando", ha dichiarato Rolando, come riportato dall'edizione odierna de "La Gazzetta dello Sport".

"Mi piace spostarmi per non dare riferimenti - ha proseguito l'ex Palermo, che in questo segue Cuadrado -. Nasce esterno d’attacco proprio come me, ha fatto il quinto, ora il terzino, è duttile e tecnico, si adatta alla squadra e alle caratteristiche dell’allenatore. Hobby? Mi piace tanto il tennis, Federer è il migliore. Ho scelto di vivere a Soverato perché, da genovese, quando mi sveglio e vedo il mare affronto meglio la giornata. E poi divoro serie tv, in particolare 'La casa di carta', il mio personaggio preferito è il Professore. Nessuno ostacolerà il mio sogno. L’ho scritto anni fa ed è quello di esordire in A. Sono stato 6 mesi con Giampaolo alla Samp, ho avuto solo una possibilità in Coppa Italia, ma spero di tornare presto in quella categoria", ha concluso Rolando.

tutte le notizie di