Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

L'episodio

Catanzaro, Cianci:”Gol al Bari? Non potevo mancare di rispetto alla mia città natale”

Catanzaro, Cianci:”Gol al Bari? Non potevo mancare di rispetto alla mia città natale”

L'attaccante del Catanzaro è tornato sulla sfida persa contro il Bari e spiegato il perché della mancata esultanza al momento del gol

Mediagol (bf) ⚽️

Pietro Cianci è ritornato sulla sfida di campionato persa dal suo Catanzaro per 2-1 in casa della capolista Bari. L'attaccante della compagine calabrese ha segnato la rete che non è servita a nulla ai fini del risultato senza esultare, in segno di rispetto alla sua ex squadra. In merito proprio a questo e per stoppare le critiche degli ultimi giorni, lo stesso centravanti giallorosso ha postato il seguente messaggio sul proprio profilo social.

"Faccio questo post perché voglio chiarire una volta per tutte ciò che è successo sabato nella partita Bari - Catanzaro. Ho segnato per la squadra nella quale gioco e non ho esultato per non mancare di rispetto alla mia ex squadra e alla mia città natale. Pietro Cianci è un giocatore del Catanzaro e finché lo sarà darà sempre tutto per questi colori. Io ho voluto fortemente venire qui la scorsa estate e con il mio gesto in campo a Bari non volevo mancare di rispetto alla società e ai tifosi giallorossi. Io sono un giocatore del Catanzaro e faccio la guerra ogni volta che scendo in campo per questa squadra e questa piazza. Io sono qui per scendere in campo per voi e con voi in ogni partita con questi colori addosso e per portare questi colori dove meritano. Tutto il resto non conta. Ora compattiamoci e spingiamo tutti insieme verso il nostro obiettivo. Avanti aquile".

 

tutte le notizie di