Teramo-Catania, Raffaele: “Giocato alla pari, qualcosa ha cambiato gli equilibri. Obiettivi? Vi dico la mia”

Le parole del tecnico rossoazzurro dopo la sconfitta in quel di Teramo

catania

Giocato alla pari con una formazione come il Teramo.

Queste le parole del tecnico del Catania Raffaele, intervenuto nel post gara di Serie C che ha visto gli etnei cadere in casa del Teramo con il risultato di 0-1. L’allenatore etneo è comunque rimasto soddisfatto della prestazione messa in campo dai suoi ragazzi, che dopo il pareggio opaco nel derby di Sicilia contro il Palermo hanno di certo dato un segnale importante. Raffaele ha analizzato la sconfitta maturata comunque contro l’attuale terza squadra della classe, oltre che lontano dalle mura amiche del ‘Massimino’: “Il primo tempo è stato condizionato dal gol subito che ha cambiato subito gli equilibri. Abbiamo cercato di pressarli alti facendo una frazione iniziale che avrebbe dovuto essere di gamba. Quando loro sono riusciti a eludere il nostro pressing, ci hanno messo in difficoltà. Credo che comunque sia stato un primo tempo equilibrato, mentre nella ripresa abbiamo inserito Reginaldo. Credo che stiamo cercando di far giocare tutti quelli a disposizione in queste partite ravvicinate. Reginaldo veniva da 15 giorni di Covid in cui non si era allenato. Nel secondo tempo pensavo di affiancarlo a Pecorino. Abbiamo fatto di tutto per segnare. Ho visto una squadra viva nel secondo tempo”. 

FOTO Palermo-Catania 1-1, rivivi il derby di Sicilia: la gallery completa

Raffaele ha poi proseguito nel suo intervento guardando in avanti e ai prossimi match casalinghi che attendono il Catania, veri e propri crocevia di questo inizio di stagione: “Per fortuna adesso abbiamo due partite in casa per cercare un successo che inizia a mancarci anche a livello di autostima. Abbiamo fatto una gara all’altezza della situazione. Dopo quattro gare senza vittoria, bisogna pensare subito a non commettere altri errori. Oggi comunque abbiamo dimostrato determinazione, giocando alla pari con il Teramo. Se avessimo trovato il gol del pari, ci sarebbe comunque stato stretto. Dobbiamo essere convinti e determinati. Speravo di fare qualche punto in più, ma ora dobbiamo dimostrare il nostro valore nelle prossime gare”.

Serie C, girone C: il Catania cade a Teramo, un ex Palermo regala la vittoria alla Vibonese. La classifica

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy