Lecce-Catania 1-0: seconda sconfitta consecutiva per i rossazzurri

Il Catania si arrende sul campo del Lecce con la rete dalla distanza di Costa Ferreira che regala i tre punti alla formazione di casa.

Lecce: Perrucchini, Agostinone, Cosenza, Giosa, Ciancio, Costa Ferreira, Fiordilino, Tsonev, Pacilli, Doumbia (Lepore), Caturano (Marconi). A disp.: Bleve, Chironi, Vitofrancesco, Mancosu, Arrigoni, Monaco, Muci, Maimone, Mengoli

Catania: Pisseri, Parisi, Gil, Bergamelli, Marchese, Djordjevic (Tavares), Bucolo (Fornito), Biagianti, Mazzarani, Di Grazia (Scoppa), Pozzebon A disp.: Martinez, Scoppa, Russotto, Barisic, Mbodj, Manneh

Ammoniti: Fiordilino, Bucolo, Biagianti, Giosa, Gil, Scoppa

Marcatori: 50′ Costa Ferreira

Il Catania rimedia la settima sconfitta stagionale, venendo piegato sul campo del Lecce dal bolide dalla distanza di Costa Ferreira. Primo tempo con un atteggiamento oltremodo difensivo per gli uomini di Pulvirenti che si rendono pericolosi solamente dalla distanza con le conclusioni di Mazzarani e Pozzebon. Fra i padroni di casa, invece a mettersi in mostra è Cosenza, con un tiro dai trenta metri, e Pacilli, ma in entrambi i casi Pisseri è bravo a smanacciare sul fondo. Nella ripresa è ancora il Lecce a spingere sull’acceleratore e stavolta dalla distanza arriva la rete del vantaggio. Costa Ferreira è bravo e lesto ad approfittare di una dormita della mediana etnea e a superare un incolpevole Pisseri. La reazione del Catania stenta ad arrivare, anzi sono ancora i padroni di casa a sfiorare la rete del raddoppio, soprattutto con Marconi, ma senza successo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy