Catania, Tacopina senza freni: “Rinforzeremo la squadra, la B un obiettivo. Futuro? Riporterò questo club in Serie A”

Le parole del prossimo patron del club etneo

catania

Joe Tacopina e il desiderio di rendere grande il Catania.

L’imprenditore italo-americano negli scorsi mesi era interessato a rivelare alcune quote del Palermo F.C., non se ne fece poi nulla con l’ex Venezia che decise di cambiare via. Nel frattempo lo stesso Tacopina ha praticamente chiuso la trattativa per l’acquisto del Catania, mancano solo alcuni dettagli con il closing previsto per la fine del mese.Il futuro patron degli etnei, attraverso le colonne de ‘La Gazzetta dello Sport’, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni.

“Intanto portare il club in serie B e poi ovviamente in serie A, questa è la priorità principale per fare del Catania un top club in Italia. Valuteremo insieme con Giovanni Gardini, lo staff per creare un programma di lavoro specifico. Li incontreremo individualmente per avere un’intesa totale su ogni particolare. Inizieremo a gettare le basi per dare concretezza al nostro piano. Stagione del Catania? La squadra è al terzo posto, e se dovessero essere restituiti i due punti sarebbe da sola in quella posizione. Il gruppo sta procedendo davvero bene. Dobbiamo valutare una possibile partecipazione ai playoff. Sono in stretto contatto con i dirigenti Pellegrino e Guerini, ma anche con l’allenatore Raffaele per rafforzare la squadra. Vogliamo intervenire sul mercato per tentare il possibile in questa stagione. Stadio nuovo? Confesso che in questo momento non è la priorità numero uno, perché il Massimino ha una capienza superiore a 20.000 posti. Ma abbiamo parlato col Comune e il sindaco sta cercando di mettere a disposizione fondi dal governo da reinvestire nello stadio per ristrutturarlo. Lo renderemo più attraente. Ma un nuovo stadio moderno con tutti i comfort arriverà in futuro. Vogliamo rafforzare la squadra. Daremo a Raffaele i giocatori, gli strumenti di cui ha bisogno. Io penso che questa sia una delle squadre più forti della serie C, anche se la Ternana sembra fuori portata. Se c’è una possibilità di andare subito in B la sfrutteremo, altrimenti pianificheremo la prossima stagione, ma “il pallone è rotondo’’ e non si sa mai cosa potrà succedere”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. sbt5 - 2 settimane fa

    E ci riuscirai caro Tacopina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy