Catania, stangata per l’ex ad Lo Monaco: sequestro di beni da 640 mila euro. I dettagli

La Guardia di finanza di Catania ha sequestrato, su ordine del gip del Tribunale, 640 mila euro a Pietro Lo Monaco

catania

Stangata per Pietro Lo Monaco.

La Guardia di finanza di Catania, nell’ambito di una inchiesta coordinata dalla Procura etnea, ha sequestrato su ordine del gip del Tribunale, beni che ammontano ad un totale di 640 mila euro a Pietro Lo Monaco per omesso versamento dell’imposta sul valore aggiunto per il 2018.

A riportarlo è “La Gazzetta dello Sport” secondo cui, le indagini, hanno tratto origine da una segnalazione dello scorso 13 marzo della Direzione Provinciale dell’Agenzia delle entrate.

I successivi approfondimenti hanno consentito di accertare che Lo Monaco, all’epoca dei fatti rappresentate legale del Calcio Catania, ha omesso di versare, per conto della società sportiva, l’imposta relativa all’anno 2018 per un importo totale di 640 mila euro. Somma corrispondente al profitto del reato per cui è stato chiesto e ottenuto dalla Procura il sequestro. 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy