Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

le dichiarazioni

Catania, Russini: “Noi bravi a soffrire. Gol? Contano di più i 3 punti”

Catania, Russini: “Noi bravi a soffrire. Gol? Contano di più i 3 punti”

Le parole di Simone Russini, match winner per il Catania nel recupero con la Vibonese, andato in scena ieri sera

Mediagol (gm) ⚽️

Secondo successo consecutivo per il Catania, che nel recupero della 12^ giornata di Serie C batte la Vibonese grazie alla rete dell’esterno offensivo Simone Russini. Intervenuto in conferenza stampa al triplice fischio è proprio il match winner per gli etnei ad analizzare la prestazione offerta.

"Indipendentemente da chi ha segnato oggi era fondamentale vincere e sono contento di questo. Fare gol è stato sempre un mio limite, però quest’anno ho iniziato molto bene in tal senso, speriamo di farne altri. Quando vinci con un tuo gol è bellissimo ma conquistare punti su punti, indipendentemente da chi segna, ha una valenza ancora maggiore per fare in modo che questo sia un campionato importante per noi. Quando passi in vantaggio magari subentra il timore di subire gol, cosa che ci capitava spesso. Questa paura ha fatto sì che ci abbassassimo un pò ma vincere così è comunque un bel segnale perchè vuol dire anche saper soffrire. Siamo riusciti a non prendere gol, che era un nostro obiettivo, contava portare i tre punti a casa. Il mister a fine partita era soddisfatto a metà perchè non predilige questo tipo di gioco, anche perchè noi siamo allenati per praticare un calcio propositivo. Ma è spiccata la maturità come gruppo. Abbiamo sofferto, possiamo rifarci da questo punto di vista”.

Giocare in una piazza del genere è qualcosa d’importante, essere incitati durante l’intera durata della partita e festeggiare insieme ai tifosi a fine partita è stata una cosa bellissima. Auguro a tutti di giocare in una piazza come Catania. Teniamoci stretti i tifosi e speriamo che vengano sempre più numerosi allo stadio. Foggia? E’ ben conosciuto il calcio di Zeman. Sappiamo che affronteremo una squadra che gioca molto palla a terra in maniera simile alla nostra, ma ci sono anche delle differenze. Sarà una bella partita, dobbiamo cercare di non subire come fatto oggi perchè possiamo incontrare difficoltà. Una grande mano è arrivata dagli spalti, già da qualche partita il tifo si fa sentire”.

tutte le notizie di