Catania-Potenza 1-1: Di Piazza risponde a Giosa

Il Catania non va oltre al pari contro il Potenza, raggiungendo con Di Piazza il vantaggio degli ospiti di Giosa

Catania (4-3-3): Pisseri; Carriero, Aya, Silvestri, Baraye; Rizzo, Lodi, Biagianti; Manneh (45′ s.t. Liguori), Curiale (18′ s.t. Marotta), Angiulli (s.t. Di Piazza).
A disp. Brandini, Lovric, Marchese, Valeau, Bucolo, Llama, Brodic.
All. Walter Novellino

Potenza (3-5-2): Breza; Sales, Giosa, Emerson; Coccia, Guaita (13′ s.t. Piccinni), Matera (37′ s.t. Coppola), Ricci (23′ s.t. Dettori), Sepe; Franca, Lescano (23′ s.t. Bacio Terracino).
A disp. Mazzoleni, Di Modugno, Di Somma, Panico, Dettori, Murano, Genchi, Longo.
All. Giuseppe Raffaele

MARCATORI: 75′ Di Piazza; 36′ Giosa

AMMONITI: Rizzo, Carriero, Sales, Breza, Coppola

ESPULSI: Carriero

Il Catania di Novellino non va oltre il pari contro un Potenza organizzato e ben messo in campo. I primi ad andare vicini al vantaggio erano i rossazzurri che conquistavano un calcio di rigore grazie a Manneh, steso in area dopo una serie di finte. Dagli undici metri, però, Lodi si faceva ipnotizzare da Breza che salvava il risultato. Alla mezz’ora la risposta del Potenza affidata a Giosa (migliore in campo) che sfruttava perfettamente un calcio piazzato superando di testa Pisseri. La ripresa raccontava di un Catania decisamente più cattivo e desideroso di ribaltare il parziale. Lodi, Silvestri e Curiale sfioravano il gol del pari, che arrivava grazie a Di Piazza, imbeccato da un tiro cross di Marotta. La verve dei padroni di casa però, veniva limitata dall’esuberanza di Carriero che, già ammonito, veniva espulso dal direttore di gara dopo un brutto fallo nel tentativo di recuperare la sfera e ripartire.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy