Catania, l’annuncio di Tacopina: “Offerta presentata con tre opzioni diverse. Non ci accontentiamo della Serie A”

Il club etneo potrebbe passare nelle mani di Joe Tacopina

Joe Tacopina

Joe Tacopina ha presentato la sua offerta ufficiale alla SIGI per rilevare il Catania calcio.

L’imprenditore italo-americano, accompagnato dai suoi legali, ha spiegato i dettagli in conferenza stampa dopo aver lavorato ininterrottamente negli ultimi giorni al fine di presentare l’offerta per l’acquisto del club etneo: “Oggi abbiamo presentato un’offerta alla SIGI, con diverse opzioni. Adesso aspettiamo una risposta da parte loro. Ci stiamo lavorando da due mesi, ci sono tre diverse opzioni di offerta: una è per rilevare il 100%, le altre con quote di maggioranza. Il nostro è un grande progetto, sono in Italia da 11 anni, penso che questa città merita di avere una squadra in Serie A. I tifosi rossazzurri sono incredibili, forse i numeri uno nel mondo. Nelle prossime due settimane attendiamo la risposta della SIGI, che può scegliere qual è la soluzione migliore tra le tre che abbiamo proposto”.

Catania, Tacopina sull’acquisto del club etneo: “Stiamo lavorando, dobbiamo capire una cosa”

L’ex patron del Venezia, inoltre, ha anche parlato dell’attuale presidente del Catania e socio SIGI e dei progetti da portare al club della città alle pendici dell’Etna: “Mi piace Nicolosi, è un uomo di successo. Non essendo noi a gestire il Catania non possiamo dire ora se ci saranno cambiamenti nello staff tecnico però il lavoro svolto finora sul campo è stato molto buono. Nelle mie società ci sono sempre stati dei manager di alto livello, in questo progetto sicuramente potrebbe entrare il dottor Gardini come altri. Ci sono degli importanti gruppi internazionali con i quali siamo in contatto e che ci hanno spinto a lavorare in questi mesi per entrare. Non siamo venuti a Catania per fare una vacanza, SIGI ereditava una situazione precedente che non era facile da capire e ce ne sono alcune ancora da chiarire. Abbiamo grande rispetto per il club e per i suoi tifosi, vogliamo riportare il Catania ad alti livelli. Non ci accontentiamo solo di arrivare in Serie A. Sono ottimista sul buon esito della trattativa, dobbiamo solo capire se si tratta di un progetto sostenibile. Lo stadio è un argomento di grande importanza, ne parleremo quando sarà il momento”.

Palermo-Catania, in Sicilia c’è già aria di derby: la sfida più attesa di sempre torna dopo 7 anni

Il messaggio finale è dedicato ai tifosi rossazzurri: “Meritano tutto il mio rispetto per quanto vissuto in questi anni difficili. La promessa che gli faccio è che farò tutto il possibile per riportare in alto questo club”. 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. sbt5 - 1 settimana fa

    Noi a Palermo resteremo a guardare…….a noi ci piace molto darci le martellate ai genitali.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy