Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

SERIE C

Catania, il sindaco Pogliese tuona: “Tempo scaduto! Assumetevi le colpe e pagate”

Catania, il sindaco Pogliese tuona: “Tempo scaduto! Assumetevi le colpe e pagate”

Segnale forte da parte del sindaco della città di Catania verso la Sigi, compagnia proprietaria del club etneo. La squadra rischia la radiazione dal campionato attuale di Serie C

Mediagol (dr) ⚽️

Tramite un post sul proprio profilo ufficiale di Facebook, il sindaco della città di Catania Salvo Pogliese si è espresso riguardo la delicata situazione che sta attraversando il club rossazzurro. La squadra di Luca Moro e compagni, dopo il fallimento del club dichiarato dal Tribunale di Catania che ha accolto l'istanza della Procura della Repubblica, rischia di essere esclusa con effetto immediato dal campionato attuale di Serie C nel caso in cui la Sigi, compagnia proprietaria del Calcio Catania, non riesca entro il 2 gennaio a versare 660 mila euro per la conferma dell’esercizio provvisorio.

Il sindaco Pogliese ha voluto dare un segnale proprio alla società etnea: "Il tempo è (quasi) scaduto: SIGI versi quanto serva per salvare il titolo sportivo e consentire alla storia di fare il proprio corso.

È un preciso dovere nei confronti dei Catanesi, oltre che una specifica richiesta del Tribunale fallimentare, per consentire l’esercizio provvisorio e lavorare a una soluzione definitiva, strutturalmente ed economicamente solida, all’altezza del bacino d’utenza e delle potenzialità della nostra Città.

Non è solo un fatto di cuore, ma di ragione e di lungimiranza, oltre che l’unico modo per non lasciare un ricordo terribile alla tifoseria catanese, assumendosi colpe che sicuramente andrebbero in larga misura attribuite a chi abbia avuto la responsabilità della attuale drammatica situazione debitoria.

Non c’è più tempo, cari Soci della SIGI; è solo il tempo della serietà, della responsabilità, della schiena dritta, anche in presenza di evidenti grandi difficoltà.

Il calcio a Catania, e tutte quello che intorno a questo fenomeno si muove, deve continuare al livello che Catania, Città e squadra di calcio, meritano".

tutte le notizie di