Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

le dichiarazioni

Catania, Baldini sfida il Palermo: “Voglio vincere il derby, mai stato così carico”

Catania, Baldini sfida il Palermo: “Voglio vincere il derby, mai stato così carico”

Le dichiarazioni rilasciate dal tecnico del Catania alla vigilia della sfida contro il Palermo, in programma alle ore 14:30

Mediagol (nc) ⚽️

"Sappiamo come gioca il Palermo, ha tanti calciatori forti che conosco bene. È una squadra importante, con un organico ampio. Ma noi ci siamo preparati bene perché sappiamo che dovremo giocare una partita tosta". Lo ha detto Francesco Baldini, intervenuto ai microfoni della stampa in vista del derby di Sicilia, in programma alle ore 14:30 allo Stadio "Angelo Massimino". Il tecnico del Catania, reduce dalla sconfitta rimediata sul campo del Latina, dovrà fare a meno di Tommaso Ceccarelli, che considera conclusa la sua esperienza in rossazzurro. "Ha fatto delle scelte comunicate a me subito dopo l’ufficialità della penalizzazione di due punti subìta dal club. Le sue scelte sono state poi riferite alla società. Ne prendo atto, devo pensare di fare rendere il gruppo e tutelarlo per ottenere il massimo e arrivare fino in fondo nonostante le difficoltà in questa stagione. Continuo con chi ha voglia di dare tutto. A proposito del ragazzo bisogna capire i motivi se possono essere validi. Ma le tempistiche sono sbagliate e questa scelta mi ha fatto molto male", ha spiegato.

IL DERBY - "Abbiamo il dovere di dare tutto davanti al nostro pubblico. Sul piano tattico dovremo stare molto attenti in fase di possesso perché loro sono fortissimi nelle ripartenze e poi hanno tanta fisicità a centrocampo. Per noi sarà importantissimo. Non veniamo da un buon periodo in termini di risultati, ma il derby è una partita a sé e non vediamo l’ora di scendere in campo per sentire l’entusiasmo dei nostri tifosi. Sento questo derby come non mi era mai capitato prima in carriera. Formazione? Potrei tornare al 4-3-3 o agire con un trequartista dietro Moro. Ma non svelo le mie idee. Potrei collocare Biondi dietro il centravanti oppure giocare con Greco a un passo da Moro. Vedremo. Con il 4-4-2 che prevede due esterni offensivi che partono dalla mediana abbiamo giocato in modo più equilibrato".

GLI STIPENDI -"La società ha pagato gli stipendi ai calciatori proprio alla vigilia del match? Questa è stata una sorpresa per tutti, ma non voglio che passi il messaggio che avremo una motivazione in più perché altrimenti prendo i giocatori a calci nel sedere... Abbiamo una grande voglia di lavorare e andare avanti per noi, per la nostra gente, per chi crede nel gruppo. La fortuna non è stata spesso dalla nostra parte e nel conto aggiungo anche il gol preso all’incrocio dei pali a Latina, anche se abbiamo commesso errori. Ma il calore del pubblico può darci una spinta importante. Con l’atteggiamento iniziale dovremo subito fare capire che il Catania c’è sul piano caratteriale. Il mio futuro da allenatore? Non si decide in questi 90 minuti, ma io il derby lo voglio proprio vincere", ha concluso Baldini.

tutte le notizie di