Calciomercato Palermo, fascia sinistra scoperta: Ferrante non convince, Sagramola apre a Lafferty

Calciomercato Palermo, fascia sinistra scoperta: Ferrante non convince, Sagramola apre a Lafferty

Squadra ancora da completare in casa rosanero: si tenta il colpo grosso in avanti, dubbi sull’out di sinistra

Ferrante non convince, il mercato dei 2001 (di fatto mai chiuso) torna nuovamente a tenere banco in casa Palermo

Con queste parole l’edizione odierna de Il Giornale di Sicilia introduce il tema relativo agli ultimi “colpi” di mercato da piazzare ancora in casa rosanero per completare l’organico a disposizione di mister Pergolizzi: l’esterno romano, in prova per il ruolo di terzino sinistro, non sembrerebbe aver dato le garanzie necessarie per essere confermato in rosa, considerando pure che in quella posizione i siciliani non starebbero cercando un under qualunque ma uno che possa giocare sin dall’inizio come titolare.

(VIDEO Ritiro Palermo, la rete di Ricciardo e la grande parata di Fallani: gli highlights della partitella)

La fascia sinistra, di fatto, resta al momento scoperta, con il Palermo che allo stato attuale non possiede un mancino da posizionare sugli esterni: “Una lacuna che Castagnini e Sagramola intendono colmare cercando un elemento classe 2001 che possa essere schierato dal primo minuto in campionato. Per Ferrante i test di oggi contro la Supergiovane Castelbuono e di giovedì contro il Lascari saranno decisivi per giocarsi una conferma in Sicilia, ma la dirigenza palermitana è tornata sul mercato alla ricerca di un terzino“.

La dirigenza dei rosanero non sarebbe però al lavoro solo sulle fasce, perché in difesa il Palermo potrebbe prendere anche un altro centrale. Sarebbero al momento diversi i contatti già avviati nei giorni scorsi, anche se nessuno di questi si sarebbe concretizzato in modo definitivo. Nel taccuino del ds Castagnini vi sarebbero attualmente i nomi di due over in particolare: il classe ’93 Trainotti, la scorsa stagione in forza alla Virtus Verona, ed il classe ’92 Crescenzi, di proprietà della Pro Vercelli.

(Ritiro Palermo, squadra in campo: partitella in famiglia per i rosanero, Ricciardo ancora protagonista)

Si starebbe inoltre valutando se provare o meno, una volta concluso il ritiro pre-stagionale, il palermitano Fricano, svincolatosi a seguito della mancata iscrizione del Siracusa. Si tratta di un centrocampista che può anche agire da difensore centrale, reparto in cui la formazione siciliana sembrerebbe al momento abbastanza coperta, anche se Marong e Dellafiore sono ancora “in prestito” e le loro conferme sono da valutare, ma non parrebbero esserci problemi relativamente ad una loro presenza nella rosa chiamata a giocarsi la vittoria del prossimo campionato di Serie D.

Il “colpo grosso”, però, la dirigenza palermitana vorrebbe farlo in attacco: “Sagramola non ha del tutto chiuso la porta a Lafferty, che si è proposto pubblicamente, ma i profili vagliati dalla dirigenza rosanero al momento sono due: un bomber di esperienza e un altro under, considerando inoltre che il reparto avanzato attualmente a disposizione di Pergolizzi può contare nel solo Lucera tra i nati nel 2000. Anche qui si punta su un altro classe 2001, ma è probabile che l’innesto venga effettuato al rientro della squadra in città“.

(Palermo, ufficiale il test contro il Lascari: amichevole in programma giovedì 22 agosto)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy