Calciomercato, l’asta per Haaland parte da 100 milioni: il Barcellona si tira fuori, Juventus e Napoli…

Il giovane attaccante del Salisburgo sta affascinando tutti i top club europei, ma il suo cartellino ha già una valutazione stellare

Erling Haaland continua ad affascinare l’Europa.

La giovane stella del Salisburgo ha iniziato la sua stagione segnando nove gol in una singola partita contro l’Honduras, e da quel momento in poi non si è mai fermato. Il classe 2000 ha al momento una media gol spaventosa: in 18 partite giocate tra campionato, coppa di Lega e Champions League (di cui è capocannoniere) ha realizzato l’incredibile cifra di 26 gol.

L’attaccante è ovviamente finito nel mirino dei top club europei, che hanno iniziato a muoversi in vista di quella che sarà una vera e propria asta: JuventusReal MadridBarcellonaManchester United, tutti sembra essere stati stregati dal norvegese che sta seminando il panico in tutte le difese d’Europa. Intanto il Salisburgo ha fissato il prezzo del cartellino, che è già chiaramente stellare: si parla di una cifra che si aggira intorno ai 100 milioni di euro.

Si tratta comunque di una prima valutazione che molto probabilmente si abbasserà nelle varie fasi di contrattazione, ma alcune squadre hanno già considerato la richiesta decisamente troppo alta tirandosi fuori dalla corsa per Haaland. E’ il caso del Barcellona, che stando a quanto riportato da ESPN, non sarebbe disposto a spendere una somma così alta di denaro per un giocatore così giovane.

In Italia le due squadre più interessate sembrano essere il Napoli e la Juventus. Aurelio De Laurentiis sta affrontando un complicato momento di caos e frizioni in seno al club partenopeo e potrebbe decidere di rivoluzionare la rosa puntando sulla punta norvegese, per cui sarebbe disposto a spendere 40 milioni di euro. Differente la situazione dei bianconeri, che monitorano il classe 2000 da tempo: Haaland stesso aveva confessato di essere stato vicino alla squadra di Agnelli in passato, ma di non essersi sentito abbastanza maturo per compiere un passo così importante. Adesso l’attaccante è giocatore pronto per giocare in un grande club, e per tale motivo potrebbe scegliere di accettare la stessa offerta che aveva rifiutato anni fa.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy