Calciomercato Juventus, Berhalter: “McKennie fondamentale. Bryan Reynolds? Vi dico la mia”

Le dichiarazioni del ct degli Usa Gregg Berhalter

Berhalter

Juve, ti innamorerai di McKennie“.

VIDEO Juventus, la sfida Cuadrado-McKennie: derby social tra i due bianconeri. Che spasso per i followers

Queste erano state le parole del commissario tecnico degli Usa Gregg Berhalter, rilasciate nel corso di un’intervista al quotidiano torinese ‘Tuttosport‘, in quell’ormai lontano settembre quando il club di Agnelli acquistò le prestazioni tecniche di Weston McKennie. Effettivamente il tecnico statunitense non ha fatto cilecca: in quattro mesi, infatti, il calciatore di origini texane ha conquistato dirigenza, staff tecnico, compagni e tifosi.

Juventus, Cuadrado: “Cresciuto dopo la Fiorentina, ora sono maturo. Futuro? Non ci penso, qui fino al 2022”

All’inizio di questo nuovo anno, Berhalter, è tornato a parlare ai microfoni del noto quotidiano torinese suggerendo alla compagine guidata da Andrea Pirlo l’acquisto di un altro calciatore molto giovane e dagli ampi margini di miglioramento: Bryan Reynolds. Non a caso, il classe 2001 – attualmente in forza al Dallas – è già da qualche mese nel mirino di Juventus e Roma.

MCKENNIE – “Conosco benissimo le qualità e il carattere di Weston. McKennie ha uno stile di gioco e uno spirito che risultano sempre importanti nell’economia di una squadra. Lo è per la nostra Nazionale ed ero sicuro lo sarebbe diventato anche per un top club come quello bianconero. Weston è giovane e ha ancora ampi margini di miglioramento. Sicuramente in questi mesi italiani ha compiuto progressi importanti nel tempismo e nella velocità di pensiero. Da quando è alla Juventus, McKennie in campo prende decisioni migliori e più velocemente. Quando ti confronti quotidianamente a un livello superiore con Cristiano Ronaldo e gli altri campioni bianconeri, cresci per forza se hai voglia di imparare. E Weston è uno che vuole raggiungere il top.”

Cassano su Bobo Tv: “CR7, Pioli e Donnarumma, vi dico tutto. Balotelli e il Monza? Ho la mia idea”

Berhalter

BRYAN REYNOLDS – “Bryan ha caratteristiche più offensive di Cabrini: è molto dinamico e ha un’eccellente abilità nel dribbling, nei cross e negli assist. È un talento eccezionale, però è giovane e deve lavorare ancora molto soprattutto dal punto di vista difensivo. La Serie A è come un’Università per i difensori e in Italia sicuramente Reynolds avrebbe la possibilità di completarsi. Penso che giocare con un altro americano, e in un top club come la Juventus, sia una bella possibilità. Ma non la priorità assoluta. Vedremo..”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy