Calciomercato, caldo l’asse Juventus-Inter: i nerazzurri piombano su Kean, Paratici punta Icardi o Skriniar

Calciomercato, caldo l’asse Juventus-Inter: i nerazzurri piombano su Kean, Paratici punta Icardi o Skriniar

La prossima estate potrebbe nascere qualcosa sull’asse Milano-Torino: all’Inter piace Moise Kean, alla Juventus Mauro Icardi e Milan Skriniar

L’Inter piomba su Moise Kean.

Mentre la Juventus lavora per portare il bomber classe 2000 in doppia cifra e soprattutto per rinnovargli il contratto, con un accordo che prevede il prolungamento del legame fino al 2024 e un considerevole aumento dello stipendio che dovrebbe passare da 550.000 euro netti a stagione a 2 milioni di euro, l’agente dell’attaccante bianconero, Mino Raiola – racconta l’edizione odierna del Corriere dello Sport -, avrebbe riallacciato i rapporti con la dirigenza nerazzurra, con cui starebbe discutendo, a sorpresa, anche del futuro di Kean.

“L’Inter piomba su Moise Kean. Non necessariamente in vista della prossima estate, ma anche in ottica 2020 quando, senza il rinnovo del contratto con la Juventus, il centravanti della Nazionale sarà un parametro zero di lusso. Partiamo da tre dati di fatto. Il primo: il club di corso Vittorio Emanuele negli scorsi giorni ha approfondito l’argomento e Mino Raiola, agente del calciatore, si è incontrato con l’ad Marotta e il ds Ausilio. Il secondo: la Juve non si farà scappare così facilmente il suo talento e già da tempo sta lavorando per rinnovare l’accordo. Il terzo: non va escluso che, se Paratici nelle prossime settimane busserà alla porta per chiedere informazioni su Icardi o su Skriniar (il vero oggetto dei desideri del ds bianconero), si senta chiedere come contropartita proprio Kean. 

Calciomercato Juventus, Raiola in arrivo a Torino per il rinnovo di Kean: cifre e dettagli

Attualmente Kean guadagna 800.000 euro e la Juve è disposta a garantirgli un rinnovo a una cifra moltiplicata almeno per 4 volte rispetto all’attuale. Basterà per convincere il ragazzo (e Raiola) a firmare? I dubbi restano e un esempio può spiegare bene la situazione. Nell’estate 2017, quando aveva un solo anno di contratto, Donnarumma rinnovò con il Milan. Guadagnava 150.000 euro e firmò fino al 2021 a 6 milioni l’anno. La Juventus, dunque, premerà per blindare in tempi brevi il suo baby fenomeno, ma se non ci riuscirà, prima di perderlo a parametro zero, potrebbe decidere di inserirlo in un’operazione (con maxi plusvalenza) con l’Inter. Sull’asse Milano-Torino qualcosa la prossima estate potrebbe nascere perché Icardi piace tanto a Paratici, (idem Skriniar), mentre Dybala e Kean fanno impazzire sia Marotta che Ausilio, decisamente meno attratti da Higuain, a meno che non arrivi a prezzo di saldo e non certo in uno scambio alla pari con Icardi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy