Cagliari-Benevento, Inzaghi: “Sau garanzia, onore a Improta. Ecco qual è il nostro obiettivo stagionale”

Le dichiarazioni dell’allenatore del Benevento Pippo Inzaghi

Cagliari-Benevento

Non più sorpresa, bensì certezza: vince e convince il Benevento a Cagliari.

Nell’anticipo della 16′ giornata di Serie A le ‘Streghe‘ hanno espugnato la Sardegna Arena riuscendo a portare a casa l’intera posta in palio (1-2 il risultato finale) grazie alle reti dell’ex Marco Sau e di Alessandro Tuia.

Serie A, Cagliari-Benevento 1-2: a Di Francesco non basta il solito Joao Pedro, blitz esterno della banda Inzaghi. La classifica aggiornata

Vittoria che può che lasciare il tecnico della formazione campana più che soddisfatto, conquistati tre punti importanti che riscattano la sconfitta interna rimediata nello scorso turno contro il Milan.

Cagliari-Benevento

Il tecnico dei sanniti, Pippo Inzaghi, intervenuto nel post partita ai microfoni di ‘Sky Sport‘ ha rilasciato le seguenti dichiarazioni.

Benevento-Milan, Sconcerti: “Onore alla squadra di Inzaghi, c’è una cosa dei rossoneri che non mi convince”

“Noi dobbiamo salvarci, non montiamoci la testa ma è indubbio che non riesca a trovare aggettivi sufficienti per la mia soddisfazione. Posso pescare ad occhi chiusi nella rosa. Sau è una garanzia, ogni volta che viene chiamato in causa risponde nel migliore dei modi. Ma voliamo bassoIl Benevento sta facendo qualcosa di incredibile, sul mercato si tratta di trovare gli elementi giusti per aiutare ulteriormente il gruppo. La Serie A non aspetta nessuno, lo stesso Cagliari l’anno scorso veniva accostato a piazzamenti europei. Siamo una matricola e puntiamo a imparare dal passato, un applauso a Improta che da attaccante ha di fatto giocato dietro. Un esempio che deve essere da stimolo per tutti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy