Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

le dichiarazioni

Bari, Pucino: “Facile parlare, +8 meritato. Devono ammettere che siamo forti”

Bari, Pucino: “Facile parlare, +8 meritato. Devono ammettere che siamo forti”

Le dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa dal difensore del Bari dopo la vittoria ottenuta contro il Taranto

Mediagol (nc) ⚽️

"Ogni volta che indosso questa maglia voglio dare il 100%. Abbiamo dato risposte alle chiacchiere". Lo ha detto Raffaele Pucino, intervenuto in conferenza stampa al termine della sfida andata in scena domenica pomeriggio allo Stadio "San Nicola". Una vittoria, quella conquistata dal Bari ai danni del Taranto, prima dello scontro diretto contro il Palermo, ottenuto grazie alle reti messe a segno dallo stesso Pucino, da Ruben Botta e da Mirco Antenucci.

"Di fronte avevamo una squadra che voleva vincere, ma non abbiamo dato spazio alla loro convinzione. Parlare è facile, sono bravi tutti. Parlano di classifica non veritiera e giocano per vincere, ma si dimenticano la squadra che hanno di fronte. Quella di oggi è una dimostrazione evidente, forse devono ammettere che il Bari è forte, il +8 è meritato. Devono venire con un atteggiamento diverso. La classifica? Guardiamo di partita in partita. Gli altri le caricano sempre, soprattutto quando vengono a giocare qui. Noi però ci dobbiamo sempre comportare da capolista, dando sempre tutto. Stiamo diventando sempre più squadra, sapendo soffrire quando bisogna farlo. Possiamo però migliorare", ha proseguito il difensore del Bari.

IL GOL - "Fare gol in queste partite così importanti, in questo tipo di clima, è sempre bello. Sono contento per il gol, mi lasciano tirare e per me questo è importante: vuol dire che hanno fiducia in me. L'importante, però, è il risultato della squadra. In settimana proviamo spesso i calci piazzati, poi il mister decide chi deve battere e noi in campo ce le dividiamo. Ci sono altri bravi battitori, bello avere la fiducia dei compagni. L'effetto? E’ il mio modo di calciare, lo facevo anche ad Ascoli e Salerno. Come squadra stiamo crescendo ma sul rigore dovevamo essere più svegli. Bisogna premiare l'ottima parata di Frattali".

AVELLINO - "Ho ricevuto tante critiche, mi sono arrivati messaggi poco carini dai tifosi dell'Avellino. Io però nomi non ne ho fatti, loro si sono permessi di fare i nomi e di consigliare alla Lega di multarmi. Il confronto sul campo? Ad Avellino è stata una partita sporca, sapevamo il clima che trovavamo. Noi sotto quel punto di vista l’abbiamo pareggiato, corpontandoci come loro nell'accerchiare arbitro, avversari e cercare la rissa. La cattiveria agonistica non deve mai mancare", ha concluso Pucino.

tutte le notizie di