Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

le dichiarazioni

Bari, Mignani: “Palermo? Bella partita, guai a crederci bravi. La mia sui rosa”

Bari, Mignani: “Palermo? Bella partita, guai a crederci bravi. La mia sui rosa”

Le dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa dal tecnico del Bari in vista della sfida contro il Palermo

Mediagol (nc) ⚽️

"Una bella partita fra due squadre che hanno storia e blasone. Andiamo al 'Barbera' con le nostre certezze: ma l'errore grosso sarebbe credersi bravi". Lo ha detto Michele Mignani, intervenuto in conferenza stampa in vista della sfida contro il Palermo, in programma domenica 19 dicembre alle ore 14:30 allo Stadio "Renzo Barbera". Diversi i temi trattati dal tecnico del Bari, reduce dalla vittoria conquistata contro il Taranto: dalle prestazioni offerte fin qui dai Galletti, alla sessione invernale di calciomercato. Ma non solo...

"Ogni domenica è un'insidia e il Palermo è costruito per vincere il campionato. Spensierati? E' una caratteristica che ci deve contraddistinguere sempre. Se una squadra ha ansie e pensieri, rende meno. Ma assieme alla spensieratezza ci deve essere tanta attenzione e fame, bisogna vincere i duelli. Pretendo tanta personalità, in trasferta come in casa, con le squadre forti così come con le squadre che sulla carta sembrano meno forti. Una vittoria domenica? Potrebbe darci ulteriore consapevolezza, ma la partita è da giocare...", le sue parole.

GIRO DI BOA -"Nel girone di ritorno fare punti è più difficile. Ci sarà il mercato, anche per le nostre avversarie. Se questo Bari somiglia a quello che volevo? Sono stra-covinto che potremmo fare di più. Non mi riferisco ai risultati, ma alle prestazioni. Vorrei prendere meno gol, anche se ci sono gli avversari. Vorrei che la squadra sbagliasse meno in alcune situazioni. Vedo comunque che la squadra comincia a gestire alcuni momenti della partita, cosa che facevamo meno bene all'inizio. Quel che è successo fino a ieri deve rafforzare, ma bisogna buttarselo alle spalle. Vincere una partita è sempre un'ulteriore vetta da scalare".

MERCATO -"Non è una partita o due che cambiano i pensieri che ci siamo fatti. Adesso siamo concentrati esclusivamente sul Palermo, poi sulla prossima, e poi con calma con la società e col direttore faremo delle valutazioni. Tutte le settimane percepisco in chi gioca meno un pizzico di rabbia e voglia di dimostrarmi. Questo per me è un segnale positivo. Alza la competitività del gruppo. Il Bari ha una fortuna: avere tanti titolari, ed è una situazione che va accettata. L'allenatore deve fare delle scelte", ha concluso Mignani.

tutte le notizie di