Inter-Barcellona, Godin: “Il destino è nelle nostre mani, ma loro giocheranno per vincere. Lautaro e quel mio gol…”

Inter-Barcellona, Godin: “Il destino è nelle nostre mani, ma loro giocheranno per vincere. Lautaro e quel mio gol…”

Le dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa dal difensore dell’Inter alla vigilia della sfida di Champions League contro il Barcellona

Parola a Diego Godin.

Il difensore dell’Inter è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Barcellona, valida per l’ultima giornata della fase a gironi di Champions League. Diversi i temi trattati dall’esperto centrale classe 1986: dalle prestazioni offerte fin qui dai nerazzurri, al momento di Lautaro Martinez, vero e proprio uomo copertina della squadra allenata da Antonio Conte. Di seguito, le sue dichiarazioni.

“Ci stiamo preparando con entusiasmo, con la volontà di fare bene, il destino è nelle nostre mani. Giocheremo davanti al nostro pubblico, dobbiamo dare il massimo in campo per qualificarci agli ottavi. Il Barcellona non ha problemi di qualificazione, ma noi dobbiamo pensare a noi stessi per vincere la partita. Se saremo più tranquilli sul campo sapendo che il Barcellona è già qualificato? Noi ci concentreremo su noi stessi. Non mi aspetto un Barcellona rilassato, loro giocano sempre per vincere. Dovremo essere squadra, più del solito per limitarli il più possibile. Proveremo a fare male al Barça, abbiamo preparato bene la partita. Dovremo essere aggressivi. Quale sfida contro il Barcellona ricordo con più piacere? Quella al Camp Nou in Champions, con un mio gol, l’anno della vittoria del titolo. Avevamo fatto bene in Europa. Ci faranno soffrire, chiediamo aiuto anche ai nostri tifosi. L’attenzione dovrà essere costante, la preparazione totale in entrambe le fasi. Sarà importante sfruttare i momenti per colpirli”, ha spiegato il calciatore uruguaiano.

DA GRIEZMANN A LAUTARO – “Griezmann? Penso sia comprensibile che i tifosi dell’Atletico Madrid non lo amino più come prima, anche se lo ricorderanno sempre con affetto per quello che ha fatto. Suarez è uno dei migliori attaccanti al mondo. Lautaro è veramente esploso, è cresciuto tantissimo. Si sente forte a livello fisico ed è nelle condizioni per giocare bene. Se oggi viene accostato a grandi squadre è perché sta dando il massimo. Oggi gioca nell’Inter che è una delle migliori squadre al mondo, ha tutte le qualità per crescere e migliorarsi: speriamo possa continuare così per aiutarci a fare gol, è anche un giocatore che aiuta la squadra”, ha concluso Godin.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy