Barcellona, De Jong ammette: “Non sono ancora pronto per giocare. Ho visto Borussia Dortmund-Schalke 04 e…”

Barcellona, De Jong ammette: “Non sono ancora pronto per giocare. Ho visto Borussia Dortmund-Schalke 04 e…”

Le dichiarazioni rilasciate dal talentuoso centrocampista del Barcellona in merito alla possibile ripartenza del campionato in Spagna

La Liga è pronta a ripartire dopo lo stop a causa dell’emergenza Coronavirus.

Come riportato nei giorni scorsi da ‘AS’, in Spagna, Federazione e Lega avrebbero trovato un accordo di massima per riprendere tra metà e fine giugno. Nel dettaglio, al momento, non vi sarebbe ancora l’accordo sulla data esatta di ripresa. Si giocherà ogni giorno, con un intervallo di 72 ore tra una partita e l’altra per ciascuna squadra: l’obiettivo, infatti, è quello di finire il campionato entro agosto. Fischio d’inizio alle ore 20 in alcune zone della Spagna, alle 23 nelle regioni più calde.

Intanto, nella giornata di lunedì, il Barcellona è tornato ad allenarsi in gruppo, seppur con delle limitazioni. Intervistato ai microfoni del sito ufficiale del club blaugrana, il centrocampista Frenkie De Jong si è espresso a tal proposito. “È stato bello rivedersi. Quasi tre mesi a distanza sono tanti, di solito il gruppo si separa solamente per tre settimane durante la pausa estiva. Mi mancava tutto questo: allenarmi, i miei compagni, il calcio in generale. E anche i ‘torelli’, che sono una parte importante del nostro allenamento”, ha dichiarato l’olandese.

“Tornando ad allenarci singolarmente, tutti hanno lavorato al proprio ritmo e hanno potuto valutare la propria forma fisica prima di lavorare con i compagni. Personalmente mi sono allenato in Olanda per mantenere una buona forma, ma è stato bello tornare a calpestare l’erba”, ha proseguito De Jong che, in merito alla ripartenza della Bundesliga, ha aggiunto: “Ho visto la partita tra Borussia Dortmund e Schalke. È stato bello tornare a vedere una partita, ma senza i tifosi non è la stessa cosa. Sono loro a creare quell’atmosfera speciale che è propria del calcio. Purtroppo dovremo abituarci a giocare senza di loro, speriamo che sia solo per questa stagione e che possano tornare presto sugli spalti”.

Infine, sulla ripartenza della Liga: “Non sono ancora pronto per giocare. Abbiamo bisogno di alcune settimane di allenamento, prima in maniera individuale, poi in gruppo e poi con l’intera squadra. Saremo pronti tra qualche settimana. Intanto voglio ringraziare tutti gli operatori sanitari per quello che stanno facendo, sono sempre eroi ma in questo periodo ancor di più. Ho davvero un grande rispetto per loro”, ha concluso l’ex Ajax.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy