Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

le dichiarazioni

Avellino, Plescia: “Felice per il gol, segnare a Catania da palermitano è speciale”

Avellino, Plescia: “Felice per il gol, segnare a Catania da palermitano è speciale”

Le dichiarazioni rilasciate dall'attaccante dell'Avellino al termine della sfida contro il Catania, andata in scena al "Massimino"

⚽️

Due a due. E' questo il risultato finale maturato mercoledì sera allo Stadio "Angelo Massimino". Nel pareggio ottenuto contro il Catania, hanno timbrato il cartellino due calciatori palermitani: Luigi Silvestri e Vincenzo Plescia, approdato alla corte di Piero Braglia nel corso della sessione estiva di calciomercato. Intervenuto ai microfoni della stampa al termine della sfida valevole per la decima giornata del Girone C di Serie C, l'attaccante dell'Avellino ha analizzato la prestazione offerta dalla compagine irpina in Sicilia.

"Abbiamo cercato in tutti di modi di vincerla, sapevamo che non era facile per la situazione che sta vivendo il Catania. Anche noi avevamo dei calciatori indisponibili e abbiamo dato tutto quello che avevamo. Queste sono partite strane, si possono sia vincere, sia perdere. Tutto sommato abbiamo fatto una buona gara. Se non puoi vincerla meglio non perderla. Siamo molto fiduciosi anche perché il gruppo è molto coeso. Qui siamo 25 giocatori e possiamo giocare tutti, oggi ne mancavano sette. Devo ancora capire bene i meccanismi dei ragazzi. Mi è dispiaciuto non esserci per questo inizio di campionato, sono stato molto male. Spero che questo gol possa portare bene a me e alla squadra. Ancora non sono al 100%, ma manca poco per esserlo. Sono felice per il gol. Il Catania è la mia vittima preferita, poi far gol qui da palermitano è ancora più speciale", ha concluso Plescia.

tutte le notizie di