Chelsea, senti Kanté: “Tutto sul mio futuro. Io al Real Madrid? Se mi chiama Zidane…”

Le dichiarazioni rilasciate dal centrocampista di proprietà del Chelsea, oggetto dei desideri di Juventus e Real Madrid

Quale futuro per N’Golo Kanté?

Il centrocampista di proprietà del Chelsea, il cui contratto che lo lega ai Blues (rinnovato lo scorso autunno) scadrà il 30 settembre 2023, può contare su un numero esoso di estimatori, anche in Italia.

Nelle ultime settimane, infatti, tra la Juventus di Andrea Agnelli e l’entourage del classe ’91 vi sarebbero già stati dei contatti. La volontà del club bianconero, d’altra parte, sarebbe quella di ingaggiare il calciatore originario di Parigi in vista della prossima stagione.

Tuttavia, anche il Real Madrid di Florentino Perez sarebbe sulle tracce di Kanté, salito agli onori della cronaca grazie alle prestazioni ed alla straordinaria impresa fatta con la maglia del Leicester, con il quale ha conquistato lo scudetto nella stagione 2015-2016. Poi, il trasferimento al Chelsea, dove – con Antonio Conte in panchina – è diventato un vero e proprio punto fermo; mentre con Maurizio Sarri il feeling non sarebbe lo stesso.

Intervenuto ai microfoni di “M6”, Kanté è tornato a parlare del proseguo della sua carriera. “Ora sono al Chelsea e quello che dicono altrove non è importante. Il Real Madrid? Anche se mi chiama Zidane non è importante. Ora gioco nel Chelsea e sono concentrato su questo”, sono state le sue parole.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy