Calciomercato Juventus, emissari del Manchester United all’Allianz Stadium: due gli obiettivi. La situazione

Calciomercato Juventus, emissari del Manchester United all’Allianz Stadium: due gli obiettivi. La situazione

In tribuna all’Allianz Stadium erano presenti gli osservatori del Manchester United per Demiral ed Emre Can, quest’ultimo blindato da Paratici

Emre Can Demiral nel mirino del Manchester United.

Dopo un primo tempo reso abbastanza ostico dalla buona organizzazione difensiva del Cagliari, la Juventus è riuscita, nel secondo tempo, a sbloccare e chiudere la gara dell’Allianz Stadium, andata in scena ieri pomeriggio. La squadra di Maurizio Sarri si è imposta per 4 a 0 – degna di nota la prima tripletta di Cristiano Ronaldo in Serie A – salendo così a 45 punti e condividendo il primato in classifica con la compagine nerazzurra allenata da Antonio Conte. Più che positiva la prova di Merih Demiral, schierato da Sarri ancora una volta in coppia con Leonardo Bonucci in sostituzione di Matthijs De Ligt; solo sette minuti nel finale invece per Emre Can, subentrato a Blaise Matuidi.

Juventus-Cagliari, Sarri: “CR7 più sereno, disputato un’ottima gara. De Ligt? Diventerà il migliore al mondo”

Entrambi i giocatori hanno nel Manchester United un estimatore d’eccezione. Secondo quanto riportato dall’edizione odierna Tuttosport, infatti, alcuni emissari del club inglese erano presenti sugli spalti dello Stadium per osservare da vicino la prestazione dei due calciatori. Il tutto nonostante, prima del calcio d’inizio, Fabio Paratici avesse di fatto blindato Emre Can, dichiarando chiuso il mercato sia in entrata che in uscita: “Mi sento di escludere una sua partenza, resta con noi. E’ uno dei più ambiti a livello internazionale, credo che sarà importante per il nostro progetto. Credo che per gennaio finisca qui”, sono state le sue parole.

Le dichiarazioni del dirigente bianconero non devono però trarre in inganno: la volontà del centrocampista tedesco di trovare maggiore spazio è già nota e lo ha fatto capire in varie occasioni. In più la grande delusione per l’esclusione dalla prima lista Champions è un fattore da tenere in grande considerazione.

Juventus, Paratici: “Kulusevski unico colpo di mercato, Rabiot crescerà. Emre Can? Vi dico la mia”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy