Tottenham, parla Pochettino: “Sono stati anni indimenticabili, adesso devo schiaririmi le idee. Futuro? Sto valutando i progetti”

Tottenham, parla Pochettino: “Sono stati anni indimenticabili, adesso devo schiaririmi le idee. Futuro? Sto valutando i progetti”

L’ex tecnico degli Spurs, esonerato dalla dirigenza londinese, ha parlato del proprio futuro che a meno di sorprese sarà ancora in Europa

Mauricio Pochettino studia per il proprio futuro.

Inter, l’investitura di Giletti: “Nerazzurri in versione Juventus, su Conte si dice una stron**ta”

Il tecnico argentino è stato esonerato dal Tottenham dove ormai era di casa, infatti era alla guida degli Spurs da ormai cinque stagioni. A metà di novembre, però, il club londinese ha deciso di fare a meno del proprio tecnico e di affidare di conseguenza la squadra a Josè Mourinho. L’allenatore sudamericano è stato cercato fin da subito è finito nel mirino di diversi club europei come Bayern MonacoManchester United ed Arsenal. Intanto nello scorso weekend si è goduto la sfida tra il Newell’s Old Boys e il River Plate, poi le dichiarazioni a Fox Sports Argentina in merito al proprio futuro.

VIDEO Manchester City-Chelsea, Guardiola: “Esonero di Pochettino mi ha sorpreso. Mourinho al Tottenham? Dico la mia…”

“Ci sono molti club e progetti interessanti, ma per adesso la cosa più importante per me è schiarirmi le idee dopo cinque stagioni e mezzo incredibili con il Tottenham. Voglio ritrovare le giuste motivazioni e il mio obiettivo è allenare in Europa: è difficile che possa tornare in Argentina, anche se, per il bene della mia famiglia, non mi rifiuterei di lavorare qui. Ora, però, devo attendere per qualche giorno e smaltire questo esonero. La mia prima decisione è stata quella di tornare in Argentina per vedere famiglia ed amici, ma aspetto di tornare in Europa per prendere decisioni sul mio futuro. Alla mia età non ho bisogno di molto tempo per riprendermi e sono aperto ad ascoltare i progetti che mi verranno presentati”.

Doda: “Kakà il mio primo idolo, poi Dani Alves. Mi piacerebbe conoscere Mourinho ed esser allenato da Sarri. Obiettivo? Io in A col Palermo”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy