Real Madrid, la verità di Bale: “Problemi tra me e CR7? Vi dico come stanno le cose”

Il centrocampista del Real Madrid, Gareth Bale, smentisce le voci di un rapporto difficile con CR7: “È un giocatore incredibile”

“Mai avuto problemi con CR7, mi è sempre piaciuto giocare con lui”, parola di Gareth Bale.

Il fantasista gallese, uomo su cui i Blancos riponevano le speranze dopo il trasferimento alla Juventus di Cristiano Ronaldo, intervenuto ai microfoni di BT Sport, è tornato a parlare del cinque volte Pallone d’Oro, smentendo categoricamente le voci di un rapporto freddo e difficile con l’attaccante portoghese negli ultimi periodi al Real Madrid: “Non abbiamo mai avuto alcuna difficoltà. Cristiano è un giocatore incredibile, mi è piaciuto molto giocare con lui. Ovviamente, le testate giornalistiche hanno provato a ingigantire un problema che non c’è mai stato. Siamo sempre andati molto d’accordo. Lui è un giocatore incredibile e lo è ancora”.

Ribaditi, ancora una volta, i sentimenti di stima e affetto provati nei confronti del classe ’85, Bale, ha anche ripercorso qualche tappa della sua carriera, a cominciare dal periodo al Tottenham: “Ho apprezzato tutto ciò che gli Spurs hanno fatto per me. La chiamata del Real? Credo che in quel momento capii era impossibile rifiutare un così grande club che si era mosso proprio per me. Amavo il Tottenham e provo ancora oggi un forte sentimento, ma non volevo vivere col rimpianto di aver detto di no al Real Madrid”.

“I miei idoli di adolescenza? Quello che sto per dire potrebbe non piacere ai tifosi del Tottenham – ha aggiunto il numero 11 del club di Florentino Perez -. Henry e Bergkamp. Quando ero giovane mi piaceva molto guardare l’Arsenal, specialmente quando in campo c’era Henry. In quella squadra Bergkamp mi esaltava. Il giocatore che più mi ha influenzato, però, è il mio connazionale Giggs, ora mio allenatore in Nazionale. Sono stato molto influenzato da lui, è stato il mio idolo. Ovviamente, essendo lui gallese e mancino, lo ammiravo moltissimo. E oggi incredibilmente è il mio allenatore: da bambino diventare come lui – ha concluso Bale -“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy