Real Madrid, il mal di pancia di Bale: “Giocare con il Galles è più eccitante”. Il golf e la stoccata di Mijatovic…

Real Madrid, il mal di pancia di Bale: “Giocare con il Galles è più eccitante”. Il golf e la stoccata di Mijatovic…

Gareth Bale ammette di essere più entusiasta di giocare con il Galles, piuttosto che con il Real Madrid. Tante le critiche a lui rivolte nell’ultimo periodo, vicino il suo addio ai blancos?

Gareth Bale risponde alle ultime critiche.

Il gallese non sta trovando grande continuità, sia in merito alle presenze che alla qualità delle prestazioni, tra le fila del Real Madrid. Il numero di apparizioni, tra Liga Champions League, è finora fermo soltanto a 7. Una statistica che, senza dubbio, non soddisfa né il giocatore né i Blancos. Dopo aver dato forfait alle ultime gare disputate dalla squadra di Zinedine Zidane, Bale ha però risposto ‘presente’ alla convocazione della sua Nazionale, in vista del match di Baku contro l’Azerbaigian, valido per le qualificazioni a Euro 2020. E direttamente dal ritiro del Galles, il giocatore classe 1989 ha ammesso di provare emozioni più forti nel rappresentare in campo la sua terra natale, piuttosto che i colori della sua società di appartenenza.

Di certo provo un’eccitazione maggiore nel giocare per il Galles. Ho iniziato a giocare con questi ragazzi fin dai tempi dell’Under 17. Giocare con loro è un po’ come andare al parco con gli amici la domenica mattina. È quasi una routine. Giocando per il Galles posso parlare la mia lingua e la cosa mi fa stare bene. Tutto ciò però non influenza il mio modo di stare in campo. Ho sempre dato il 100% in qualsiasi partita che ho giocato ed è sempre il mio obiettivo primario“, ha spiegato il gallese.

VIDEO Real Madrid, Zidane si riprende Bale: “Lo scorso anno non fu solo colpa sua”;

Le affermazioni di Bale hanno generato qualche polemica tra i tifosi del Real Madrid. Eppure, non è la prima volta. L’attaccante, infatti, soltanto pochi giorni fa si è sentito pungere dalle dichiarazioni rilasciate da Predrag Mijatovic, che aveva così sentenziato: “Le priorità di Bale sono il Galles e il golf“. L’ex direttore sportivo delle merengues aveva più volte sostenuto, inoltre, che il giocatore, ufficialmente ai box per un infortunio, avesse in realtà disertato le sedute di allenamento della squadra di Zinedine Zidane per andare a giocare a golf. Il soprannome affibbiato al gallese dai suoi compagni (“Il Golfista”) non lascia dubbi sul suo interesse per lo sport di precisione, tuttavia questa non è di certo la sua principale passione. Infine, ripetute erano state le allusioni ad un eventuale addio dell’attaccante ai Blancos a gennaio.

Se sto bene, non importa dove mi trovo. Gioco senza alcun problema, che sia per il Galles o per il Real Madrid. Per me sarebbe una follia fare preferenze: gioco solo se sono in condizione di farlo, e facendolo do tutto me stesso. Se in questo weekend ci fosse una partita del Real Madrid, la giocherei senza problemi. Potrebbe solo sembrare una coincidenza a chi la vede da fuori, ma sono appena tornato da uno stop e ora sono pronto per tornare a giocare“, ha ribadito Bale districandosi tra burle bonarie e critiche reali.

Barcellona-Real Madrid, Piqué in tackle su Ramos: “Io non faccio certe cose, per loro c’è un regolamento a parte…”

Nella sessione estiva di mercato Bale era già stato vicino all’addio ai Blancos. In particolare, una trattativa con la Cina sembrava essere destinata a chiudersi. Tuttavia, all’ultimo momento tutto si è concluso con un nulla di fatto. Chissà che, nei prossimi mesi, la storia tra il gallese e il Real Madrid non possa giungere definitivamente ai titoli di coda.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy