Barcellona, l’affondo di Eto’o: “Messi come un figlio, felice sia rimasto. Hazard vale quanto Leo, ma il migliore è un altro”

Barcellona, l’affondo di Eto’o: “Messi come un figlio, felice sia rimasto. Hazard vale quanto Leo, ma il migliore è un altro”

Le dichiarazioni di Samuel Eto’o sul caso Messi

eto'o

Samuel Eto’o rapido, risoluto ed imprevedibile. Sul rettangolo verde come davanti ai microfoni.

L’ex bomber di Barcellona, Inter e Maiorca ha presenziato all’evento di presentazione della Liga 2020-2021 rilasciando contestualmente una serie di interessanti dichiarazioni. Dal caso Messi che ha scosso fortemente l’ambiente blaugrana, rischiando di sconvolgere equilibri e dinamiche del calciomercato internazionale, all’ex compagno al Chelsea Eden Hazzard, passando per Andrés Iniesta altra colonna della storia del club catalano.

Voglio che il Barcellona vinca il campionato e spero che il mio Maiorca torni nella massima categoria. Vorrei rivedere Sergio Busquets di nuovo al massimo livello, il Barcellona vince sempre quando Busquets è in forma. E poi dico Eden Hazard: ci ho giocato insieme al Chelsea e non ho paura di dire che per me vale Lionel Messi. Sono felice, perché mio figlio Messi è rimasto a casa sua. Ma al Barça servono altri calciatori con DNA blaugrana, Messi da solo non basta. Sul mercato vanno cercati calciatori in stile tiqui-taca e non box to box. Iniesta è il miglior calciatore con cui ho giocato, per me è colui che interpreta meglio il gioco del calcio in assoluto”.

VIDEO Messi, caos e calo: la lite con il Barcellona ed i numeri grigi della pulga. Il futuro di Lionel…

VIDEO Barcellona, il mistero Messi: dal possibile addio al dietrofront, i retroscena della scelta di Leo…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy