Atletico Madrid, Morata: “Felice del gol e della vittoria. Avevo bisogno di un allenatore e di un club che…”

Il centravanti dei Colchoneros ha commentato la vittoria ottenuta contro il Villareal

Il riscatto di Alvaro Morata.

Dopo due stagioni poco fortunate trascorse al Chelsea (durante le quali ha realizzato 16 gol in 47 partite giocate), il centravanti spagnolo ha iniziato una nuova avventura con la maglia dell’Atletico Madrid, che aveva già vestito nei primi anni delle giovanili. Il classe ’92 si era presentato ai suoi nuovi tifosi realizzando la rete del momentaneo vantaggio contro la Juventus, nel corso della sfida valida per l’andata degli ottavi di Champions League: il direttore di gara ha poi però fermato la sua esultanza a causa del fallo commesso su Giorgio Chiellini, negandogli dunque la gioia del primo gol realizzato con la maglia dei Colchoneros.

Atletico Madrid-Juventus, Morata: “Vi dico la mia sul gol annullato, Chiellini…”

L’ex centravanti bianconero si è però riscattato in Liga, aprendo le marcature durante la sfida contro il Villareal terminata 2 a 0 (a segno è andato anche Saul). Al termine del match Morata ha espresso tutta la sua gioia per aver regalato i primi tre punti alla sua nuova squadra, ripagando così la fiducia del tecnico Diego Simeone. Queste le sue dichiarazioni: “Sono felice del gol e della vittoria e soprattutto dell’essere qua, ovvero dove volevo essere e dove posso essere felice. Campionato? Sarà dura contro un giocatore del livello di Messi. Noi cerchiamo di fare più punti possibile e aspettare che loro sbaglino qualcosa. Avevo bisogno di un allenatore e di un club che avessero fiducia in me, lo cercavo da tempo“.

Juventus-Atletico Madrid, Morata: “A Torino ci aspetta una guerra. L’esultanza? Non lo farò mai più…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy