Alaves-Atletico Madrid, Simeone: “Campo difficile, ma espresso un bel calcio. Vincere la Liga? Rispondo così”

le dichiarazioni del Cholo dopo il successo de Colchoneros

simeone

L’Atletico Madrid non conosce sconfitta. Vittoria per 2-1 nei confronti dell’Alaves e testa della classifica mantenuta.

VIDEO Atletico Madrid, il saluto di Simeone a Diego Costa: “Ovunque andrà lascerà il segno”

Diego Pablo Simeone ha avuto modo di analizzare il trionfo dei Colchoneros, affrontando diversi temi interessanti.

La partita è stata complicata e solo un gol di Luis Suarez nel finale ha permesso ai madrileni di uscire con i tre punti dall’Estadio Mendizorrotza. Simeone è contento della prova dei suoi, che ancora una volta hanno dimostrato di essere un gruppo compatto: “Questo campo è sempre difficile per noi, l’avversario gioca molto bene, oggi abbiamo espresso un bel calcio, soprattutto 11 contro 11, abbiamo bloccato la nostra circolazione, lasciando poco spazio tra le linee. Lo 0-1 è arrivato con una giocata individuale. Nella ripresa è arrivata l’espulsione, è difficile giocare in 10. La cosa più bella è come ha giocato la squadra, senza innervosirsi, giocando e il gol è stato un grande gol. Saúl, Joao e Luis Suarez.

Morte Maradona, Simeone ricorda il Pibe de Oro: “Da bambini tutti volevamo essere Diego, lui sapeva sempre tutto”

Le giornate passano, ma l’Atletico Madrid rimane sempre in vetta alla Liga, e il sogno per il titolo può effettivamente diventare realtà: “L’interpretazione è continuare sulla stessa linea. La Liga è complessa, ha delle trappole, bisogna essere costantemente preparati, non ci si può rilassare. Tutti vogliono vincere e nel girone di ritorno non c’è più la stessa tranquillità, sarà più dura, con le squadre che lottano per salvarsi, per l’Europa. Dobbiamo rimanere concentrati e pensare partita dopo partita”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy