A tutto Capello: “Ronaldo è il giocatore che mi ha dato più problemi, al Real Madrid lo spogliatoio puzzava di alcol”

A tutto Capello: “Ronaldo è il giocatore che mi ha dato più problemi, al Real Madrid lo spogliatoio puzzava di alcol”

Fabio Capello racconta Ronaldo il ‘Fenomeno’: “Il più grande talento che ho mai allenato, ma quanti grattacapi dentro lo spogliatoio”

“Ronaldo è stato il calciatore che, in carriera, mi ha creato più problemi dentro lo spogliatoio”.

Lo ha detto Fabio Capello. L’allenatore nativo di San Canzian d’Isonzo, ex tra le altre di Milan, Roma, Juventus e Real Madrid, ai microfoni di Sky Sport, è tornato a parlare proprio della sua avventura sulla panchina dei ‘Blancos’, svelando di aver avuto non pochi problemi con il ‘Fenomeno’ brasiliano, definendo quasi impossibile la convivenza con lo stesso: “Il più grande talento che ho allenato è stato Ronaldo, il “Gordo”, ma allo stesso tempo è stato lui il calciatore che mi ha creato più grattacapi”.

“Ronaldo era solito organizzare feste, e gli piaceva anche bere qualsiasi cosa – ha proseguito Capello con il suo racconto -. Pensate che una volta Van Nistelrooy mi ha detto«mister, ma qui negli spogliatoi si sente una gran puzza di alcol»”.

La partenza del centravanti sudamericano per Capello ha fatto bene al gruppo, ma il ritorno in Italia per vestire la maglia del Milan è stato fondamentale per il tecnico: “Poi quando Ronaldo è andato a Milano, abbiamo iniziato a vincere, ma se parliamo di talento, è stato il più grande, senza dubbio”.

Oggi Ronaldo è l’attuale presidente del Valladolid, e il rapporto tra il Fenomeno e Capello è decisamente migliorato: “Abbiamo un buon rapporto, chiacchieriamo gentilmente e con piacere”, ha concluso l’allenatore.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy