Pres. Udinese, Pozzo pensa già al Carpi: “C’è ancora una partita da onorare”

Pres. Udinese, Pozzo pensa già al Carpi: “C’è ancora una partita da onorare”

Le parole del patron del club friulano.

Commenta per primo!

Una salvezza centrata ad una giornata dal termine del campionato.

L’Udinese, grazie all’1-1 maturato sul campo dell’Atalanta, è riuscita ad assicurarsi la permanenza in Serie A. È un’annata tutt’altro che positiva quella disputata dai friulani, che domenica sera affronteranno in casa il Carpi nell’ultima gara della stagione. “Adesso la gente deve fare festa, poi vedremo noi di fare la festa. Il nostro campionato è stato inaccettabile per un club che fa della programmazione la propria forza – lo ha detto il patron dell’Udinese, Giampaolo Pozzo, al ‘Messaggero Veneto’ -. Credo ancora adesso che la squadra fosse sufficientemente attrezzata per non correre i pericoli che poi, invece, abbiamo vissuto e quindi è chiaro che qualcosa non ha funzionato nella nostra organizzazione. Mi riferisco ai dirigenti. Ora lasciamo terminare la stagione, c’è ancora una partita da onorare e sarà l’occasione, speriamo, per vedere in campo per l’ultima volta un grande campione come Di Natale. Poi tireremo le somme e vedremo di ricalibrare l’Udinese, valutando tutti gli aspetti”.

Leggi anche: Palermo: Ballardini e l’incognita Franco Vazquez. Come sta il Mudo?

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy