Robin Quaison: “Futuro? Per ora penso alla salvezza. Mi piace la Premier, Zamparini-Corini…”

Robin Quaison: “Futuro? Per ora penso alla salvezza. Mi piace la Premier, Zamparini-Corini…”

L’intervista al trequartista del Palermo, Robin Quaison, che a gennaio dovrebbe essere ceduto dai rosanero: “Al momento penso solo a fare bene qui, vi presento Stefan Silva”.

1 Commento

E’ il calciatore maggiormente rivitalizzato dalla cura Corini, anche se a Empoli, contro gli azzurri di Giovanni Martusciello, non l’ha dimostrato.

Robin Quaison rimane un nome caldo in chiave mercato per i rosanero che potrebbero salutarlo nel corso di questa sessione di trattative. L’ex AIK Solna non ha ancora rinnovato il suo contratto ed è ambito da diversi club, specialmente all’estero, dove Hoffenheim e Fenerbahce si sarebbero già fatti avanti con l’entourage del calciatore.

Calciatore che al momento nicchia. Vuole pensarci bene. I rapporti con la società rimangono saldi, nessuna rottura: verrà accontentata la sua volontà. “Per ora per me esiste solamente il Palermo – dice Quaison rispondendo alla domanda relativa al suo futuro -. Frase doverosa? Ma come si può pensare al futuro se c’è un presente da vivere con intensità? La Premier League? Mi affascina”. Attraverso le colonne del ‘Corriere dello Sport‘, dunque, lo svedese classe ’93 ribadisce che, ad oggi, nulla è deciso. Ma per la fine del mercato invernale mancano ancora venti giorni circa. Se la situazione rimarrà così o avrà evoluzioni, lo scopriremo solo nelle prossime settimane.

Dovesse rimanere all’ombra del Monte Pellegrino, Quaison avrebbe la possibilità di duettare con Stefan Silva, suo connazionale (l’altro, Oscar Hiljemark, aspetta solo di scoprire la sua prossima destinazione). A proposito di Stefan Silva“E’ un amico. Ha talento, un ottimo piede. Non ho mai giocato insieme a lui, ma a Stoccolma – racconta l’ex AIK Solnaeravamo vicini come lo sono i ragazzi che nascono in periferia, da famiglie di emigranti e hanno voglia di scalare i gradini del successo”. Gradini che si augura di scalare anche Eugenio Corini, quello che almeno fino al match col Sassuolo, rimarrà allenatore del Palermo. “Da ex capitano, Corini conosce le necessità della squadra. Stiamo bene con lui, c’è feeling“, ha sottolineato Quaison che, poi, ha concluso il suo pensiero parlando di Zamparini. “Ha una grande passione per il calcio, come tutti qui del resto”.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Paolo Manasseri - 4 mesi fa

    ne devi mangiare di pane duro per la premier!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy