Perinetti: “Frank Cascio-Palermo? Siamo stati a casa di Zamparini, ma poi…”

Perinetti: “Frank Cascio-Palermo? Siamo stati a casa di Zamparini, ma poi…”

L’ex responsabile dell’area tecnica del Palermo torna sugli incontri intercorsi tra Cascio e Zamparini per la cessione del club rosa.

1 Commento

Un destino che appare già scritto.

La cessione del Palermo sembra andare verso un’unica direzione: come annunciato questa mattina da Maurizio Zamparini (qui l’intervista), tra poche settimane potrebbe essere raggiunta l’intesa di massima con la cordata cinese di cui al momento non sono conosciuti nomi e cognomi.

Zamparini cederà alla cordata cinese: “Amo Palermo, ma metto un punto. Entro un mese l’accordo”

Frank Cascio, dunque, rimane solo un ricordo. “Tacopina ha fatto da tramite fra Cascio e il Palermo. Siamo stati a casa di Zamparini per aiutarlo a trovare dei seri acquirenti in America che potessero fare il bene del Palermo – ha detto Perinetti, intervenuto nel corso dell’evento ‘Molo 19 Conference‘ a Cefalù -. Le trattative iniziano, ma non sempre, purtroppo, si concludono. Penso che il presidente rosanero piano piano stia trovando nuovamente l’entusiasmo che l’ha contraddistinto nel corso degli anni. Dispiace per come siano andate le cose fra me e lui. Nonostante quell’anno riuscimmo a centrare la promozione in serie A, il presidente decise di non confermarmi, nonostante avessi centrato qualsiasi obiettivo. Penso che Zamparini fu letteralmente stregato da Pietro Lo Monaco, che poco dopo prese il mio posto in Sicilia“.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Miki Cerry - 2 mesi fa

    magari avessimo il presidente del catania che è un tifoso della squadra..ricordate queste perle facciole?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy