Parla Hiljemark: “Cos’altro ha combinato Zamparini?! Nel futuro tutto è possibile. La classifica non spaventa, gli attentati…”

Parla Hiljemark: “Cos’altro ha combinato Zamparini?! Nel futuro tutto è possibile. La classifica non spaventa, gli attentati…”

L’intervista integrale allo svedese.

2 commenti

È l’unico rosanero ad aver giocato tutte e trenta le partite del corrente campionato.

Oscar Hiljemark sta vivendo l’involuzione che ha segnato ciascun giocatore rosanero. Stagione molto al di sotto delle aspettative, società non in grado di dare certezze tecniche e salvezza tutta da conquistare. In uno dei momenti maggiormente delicati dell’annata (da tre giorni i siciliani si trovano per la prima volta al terzultimo posto, dietro al Carpi), lo svedese alza la voce. “La classifica non ci preoccupa. Indubbiamente avremmo potuto occupare una posizione migliore, ma restiamo comunque fiduciosi in vista delle prossime otto gare. Conquistare la salvezza è un dovere”, spiega l’ex Psv Eindhoven direttamente dal ritiro della sua Nazionale. In questi giorni il centrocampista classe ’93 sarà impegnato con la Svezia di Erick Hamrén.

Palermo: i dieci giocatori convocati dalle rispettive Nazionali, gli impegni

Palermo e le novità – “Cosa ho trovato di diverso a Palermo? Beh, sia in Olanda che in Svezia ho sempre giocato in dei top team. Sia con l’Elfsborg che con il PSV ho sempre lottato per la conquista di trofei e titoli – premette Hiljemark -. Battagliare per la salvezza è stato un qualcosa di nuovo per me. Indubbiamente, non è facile mantenere la categoria quando si cambiano otto allenatori in un anno. Tuttavia, ogni calciatore deve restare ottimista e continuare a lavorare“.

Gli esoneri – “Non mi era mai capitato di cambiare allenatore nel bel mezzo della stagione. Le prime due o tre volte ho vissuto il tutto in maniera un po’ strana, successivamente ci ho fatto l’abitudine – spiega -. Bisogna esser bravi a mantenere la concentrazione solo su quanto accade sul rettangolo di gioco, non lasciandosi influenzare da ciò che si verifica al di fuori“.

Back in business! Herrlandslaget har samlats under dagen och genomfört en träning på Friends Arena. Nu väntar Turkiet på torsdag och sedan Tjeckien hemma i Solna.

Pubblicato da Svenska Fotbollslandslagen su Lunedì 21 marzo 2016

Novellino – Da tre settimane la squadra rosa è guidata dal tecnico di Montemarano, quello che la piazza palermitana auspica sia l’ultimo mister della stagione. “Novellino ha portato un nuovo sistema di gioco, ed una nuova mentalità. Contro il Napoli non abbiamo avuto modo di esprimerci al meglio, ma già a partire dalla trasferta di Empoli abbiamo cominciato a compiere qualche passo in avanti – sottolinea l’ex Elfsborg -. I toscani non hanno tirato in porta neanche una volta nell’arco dei 90 minuti”.

Zamparini – Spazio anche per parlare del patron friulano. “Ho avuto il piacere di incontrarlo un paio di volte. E’ una persona passionale, vuole sempre il meglio per la propria squadra. Non mi ha assolutamente fatto una brutta impressione, l’ho trovato un tipo ok – ha detto -. Se sono sorpreso dalla sua ultima mossa? Perché, cos’altro ha combinato da quando sono partito?! Ha detto che venderà il club? Beh, lo aveva annunciato già qualche settimana fa. Lui è fatto così (ride, ndr)”.

A tutto Sorrentino: “Il mio slogan per salvare il Palermo. L’Italia ci dà in B, lotteremo contro tutto”

Futuro – “Lasciare il Palermo a fine stagione? Al momento non ci penso. Restano ancora otto partite da giocare, al termine delle quali si disputeranno gli Europei. Attualmente, penso solo a conseguire la salvezza con i rosanero. Tuttavia, nel mercato tutto è possibile”, le dichiarazioni di Hiljemark.

Attentati Bruxelles – Chiosa finale sui tragici avvenimenti di ieri mattina. “Come ci si sente ad andare a giocare in Turchia dopo i gli avvenimenti di Bruxelles? Beh, non è per niente facile. Tuttavia, ci sono parecchie persone al lavoro, che sono in grado di garantire la sicurezza e analizzare i possibili rischi in merito all’impegno di Antalya. Ho fiducia nell’operato di coloro che garantiscono la nostra incolumità, soprattutto se, come sembra, non pare esserci alcun pericolo in merito alla trasferta”, conclude.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Carmelo Galbato - 2 anni fa

    Cosa può comminate zampamen quello che sa fare meglio niente di strano Vendere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Anna Maria La Torre - 2 anni fa

    Fatti meno selfie e cerca di giocare di più. Siamo in questa posizione grazie a voi campioni

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy