Panchina Palermo: colloquio in corso Zamparini-Corini in Friuli, Nicola Salerno…

Panchina Palermo: colloquio in corso Zamparini-Corini in Friuli, Nicola Salerno…

Nel pomeriggio si deciderà il futuro del Palermo: ad Aiello del Friuli prima il colloquio tra Zamparini e Corini, poi quello tra il patron e Nicola Salerno.

2 commenti

Giornata di riposo per il Palermo all’indomani della sonora sconfitta (la quattordicesima in campionato) di Reggio Emilia contro il Sassuolo… ma solo per i calciatori.

Sì, perché se Diamanti e compagni riprenderanno gli allenamenti nella giornata di domani, per l’attuale allenatore, Eugenio Corini, sono ore intense: il Genio si è recato ad Aiello del Friuli per incontrare il presidente Maurizio Zamparini. Il faccia a faccia è cominciato alle ore 15 e si terrà a casa del patron. Da una parte il numero uno del club di viale del Fante spiegherà di aver maturato la decisione di esonerare il suo terzo allenatore della stagione, dall’altra il mister di Bagnolo Mella accoglierà il volere di Zamparini ribadendo di essere pronto a lottare insieme alla squadra per evitare la retrocessione.

Una volta concluso questo confronto, dalle ore 17 circa, sempre presso la villa di Zamparini ad Aiello del Friuli arriverà Nicola Salerno, ex dirigente di Cagliari e Messina che il patron vorrebbe divenisse il nuovo direttore sportivo del Palermo. Le esigenze, o meglio richieste, del dirigente di Matera sono però ben precise e ve le abbiamo riportate in questo articolo.

Salerno e le due richieste a Zamparini: conferma Corini e mercato senza Curkovic

Zamparini dunque esaminerà la situazione e prenderà una decisione definitiva. Il nome di Ballardini, intanto, non è venuto fuori a caso. Per il presidente, si tratterebbe di uno dei profili di maggiore esperienza per salvare i rosanero dalla retrocessione, ma le distanze tra domanda e offerta relativamente al contratto da proporre all’allenatore di Ravenna sembrano attualmente incolmabili. Per altro, Ballardini ha già lavorato con Salerno nella stagione in cui condusse il Cagliari a un vero e proprio miracolo calcistico: dieci punti dopo il girone d’andata (come il Palermo), 32 in quello di ritorno, con successiva salvezza dei sardi.

Pomeriggio caldo, dunque, in casa Zamparini: prima l’incontro con Corini (a partire dalle 15), poi quello con Salerno (orientativamente, dalle ore 17).

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Danilo Gariffo - 7 mesi fa

    Sono sicuro che rimane!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Salvo Amorello - 7 mesi fa

    No grazie lo mangiato ieri

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy