Palermo: come si sostituisce Franco Vazquez? Due soluzioni, Brugman e…

Palermo: come si sostituisce Franco Vazquez? Due soluzioni, Brugman e…

Il Mudo, squalificato, salterà la partita di domenica sera contro la Lazio del neo-tecnico Simone Inzaghi.

5 commenti

Il Mudo non ci sarà.

L’ufficialità della squalifica verrà resa pubblica soltanto oggi pomeriggio, quando il Giudice Sportivo Gian Paolo Tosel comunicherà i provvedimenti. Attesa per Higuain che dovrebbe beccare quattro giornate (qui le motivazioni), rassegnazione per Franco Vazquez che – diffidato – ha rimediato un’ammonizione tanto evitabile quanto ingenua. Protestare dopo aver subìto un fallo che è già stato fischiato dall’arbitro, il quale ti ha concesso il calcio di punizione.

Zamparini: “Franco, ti avevo pregato in ginocchio Vazquez”

Quest’oggi la squadra capitanata da Sorrentino si ritroverà al Tenente Onorato di Boccadifalco: nel mirino la Lazio del neo-tecnico Simone Inzaghi, reduce anch’essa da un ko deludente (nel derby contro la Roma, qui gli highlights). Sarà la settimana più difficile per Novellino che dovrà preparare l’impegno di campionato, sapendo di dover fare a meno del suo giocatore più talentuoso.

Mercato: Il Liverpool insidia il Milan per l’acquisto di Vazquez a giugno

Il punto interrogativo riguarderà, infatti, l’assenza dell’italo-argentino. Sostituire l’ex Belgrano non è semplice, farlo nella partita che può rappresentare uno spartiacque in chiave retrocessione sarà un compito più duro. In questo senso, il primo nome che verrebbe in mente al tecnico di Montemarano sarebbe quello di Gaston Brugman, regista avanzato capace di dettare i tempi della giocata e che, i panni del trequartista, li ha già vestiti con Ballardini allenatore. La seconda soluzione per Novellino sarebbe quella di far vedere, per la prima volta da quando è alla guida dei siciliani, il suo marchio di fabbrica: il 4-4-2 classico, che più classico non si può. Gli interpreti per questa seconda opzione non li ha ancora in mente, ma in questi giorni cercherà di testare il più possibile il suo organico. Da ora in poi, non si può più fallire. E non è una frase di circostanza.

Palermo: gli allenatori cambiano, la sostanza no. Novellino, perché insisti con Struna, Jajalo e Trajkovski?

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. MrAl - 10 mesi fa

    sorrentino,Morganella,Goldaniga,Gonzalez,Pezzella,Quaison,Hiljemark,Brugman,Gilardino,La Gumina

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. andreagaudio7_909 - 10 mesi fa

    Sorrentino, Morganella, Ginzalez, Andjelkovic , Pezzella, Quaison, Hiljemark,Chochev, Lazaar, Gilardino ,Lagumina 4/4/2

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Lucka90 - 10 mesi fa

      Perché Chochev??? Brugman non ti piace? L’unico che ha dimostrato di avere un minimo senso del gioco… non a caso ha servito l’assist nel gol di Gilardino

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Andrea Fiumefreddo - 10 mesi fa

    La gumina e Bentivegna dietro Gila

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Marco Mazzola - 10 mesi fa

    Vorrei sapere che fine ha fatto cristante? Perché gioca jajalo e lui no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy