La sfida incauta di Zamparini ai tifosi: “La gente mi ama, la piazza non mi contesta”

La sfida incauta di Zamparini ai tifosi: “La gente mi ama, la piazza non mi contesta”

Le parole del presidente hanno scatenato la reazione di un gruppo di tifosi che ha organizzato una contestazione.

8 commenti

La lunga e stressante giornata di ieri sembrava aver esaurito lo sfogo dei tifosi delusi grazie anche ai social, luogo virtuale in cui la piazza si riversa nei momenti più intensi della stagione.

Le parole di Zamparini però sono state la scintilla che ha riacceso il fuoco. “La piazza mi contesta? Non è vero. Il 99% dei palermitani mi sostiene” si era lasciato scappare il presidente (leggi qui).

Pensieri ripetuti durante la giornata, che hanno innescato la reazione sia dei tifosi virtuali, sia di quelli reali. Al grido di “gli facciamo vedere noi se siamo pochi“, i supporter, tra cui alcuni gruppi della curva, hanno deciso di dare un primo segnale di presenza a Zamparini, nonostante lui non si trovi in città, “per scuotere e incoraggiare anche la squadra” dicono.

Nel frattempo il gruppo organizzato principale della Curva Nord ha indetto una riunione con i propri affiliati per decidere in che modo mostrare disappunto verso la società (leggi qui).

Insomma, ancora un autogol per il presidente del Palermo che continua a sbagliare il suo modo di comunicare in questo momento di crisi.

8 commenti

8 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ciccio - 2 anni fa

    Si dovevano muovere quando il malato si poteva curare non ora che è quasi morto anche loro VERGOGNOSI come la domenica un po’ sopra un po’ sotto con un tifo ridicolo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Lucka90 - 2 anni fa

    Bastaaaaa!!! Siamo stanchi! Zamparini ha tradito la nostra fiducia. Ma dobbiamo gridarlo al mondo!!!
    Usciamo fuori il nostro orgoglio rosanero che lui sta calpestando senza ritegno.
    Alziamo la testa!!! Svegliamoci! Il Palermo è nostro!!! Il Palermo siamo NOI tifosi che ci perdiamo il fegato. Forse fino al punto di non averlo più per obbiettare. Il Palermo siamo NOI che amiamo il Palermo e lo abbiamo amato anche in serie C e lo continueremo ad amarlo anche se ci finisse nuovamente (forse a differenza di chi continua a sostenere Zamparini).
    Abbiamo il sacrosanto diritto di contestare uno spettacolo indecoroso. Basta silenzi assenzi!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Giorgio Benzi - 2 anni fa

    I giocatori senza responsabilità è un giocatore libero di non impegnarsi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Lucka90 - 2 anni fa

    Finalmente!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. nick - 2 anni fa

    Niente violenza sostegno alla squadra ma contestazione al venditore di fumo la deve smettere di pigliarci in giro
    Questa che il 99% lo ama è l’ennesima provocazione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Amedeo Portanova - 2 anni fa

    Io mi incazxerei di brutto se mi dovessero accostare insieme al folle del presidente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Amedeo Portanova - 2 anni fa

    Io non me la prenderei con i giocatori. Sono quelli che sono e avendo avuto tantissimi cambi di allenatore hanno dovuto più volte cambiare modo di allenamento e schemi. Anziché sostenerli li mettiamo nel calderone e li contestiamo. Maahh…. Scoraggiamoli cosi ci portano dritti dritti in serie b senza vincere una sola partita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Licio Trifirò - 2 anni fa

    concordo! se contestazione deve esserci non deve risparmiare nessuno! credete che questi giocatori abbiano lottato sempre per questa maglia? E di iachini, non facciamone una vittima e santo…Su Zamparini non mi esprimo, sarebbe come sparare sulla croce rossa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy