Hiljemark: “Io all’Udinese? La Dacia Arena mi ha impressionato, sono grato a Iachini”

Hiljemark: “Io all’Udinese? La Dacia Arena mi ha impressionato, sono grato a Iachini”

Il centrocampista svedese parla direttamente dalla sede del ritiro della Nazionale di Hamren: riflettori puntati sul suo futuro.

5 commenti

Un futuro strettamente collegato all’Europeo che disputerà in Francia con la sua Svezia.

Oscar Hiljemark si candida a diventare protagonista degli scandinavi nel girone E che è dell’Italia di Conte, del Belgio e dell’Irlanda. Delle prestazioni degne di nota potrebbero far lievitare nettamente il prezzo del cartellino dell’ex Elfsborg e PSV, reduce da una stagione non proprio entusiasmante. Gli interessi da parte di alcune squadre della Premier League non mancano affatto (qui le ultime), il Palermo non lo reputa incedibile.

Quanto a un accostamento all’Udinese di Pozzo, la mezzala rosa tiene a smentire: “Non so nulla dell’interesse dei bianconeri – ha detto nel corso di un filo diretto coi tifosi svedesi -. So che diversi club mi stanno seguendo da vicino, ma dell’Udinese non so davvero nulla. Io e il Palermo siamo disposti ad ascoltare le offerte che verranno formulate, ma non fraintendete il mio messaggio: potrei anche rimanere in Sicilia e preparare la stagione che verrà – tiene a precisare Oscar Hiljemark -. L’Udinese è una squadra che conosco abbastanza bene, ha lottato con noi, Carpi e Frosinone, quasi fino alla fine per ottenere una salvezza che il Palermo ha conseguito solo all’ultima giornata. I friulani sono reduci da una stagione veramente difficile, però non si può mettere in dubbio che siano una società organizzata e abile a far crescere i calciatori giovani e metterli a loro agio proponendo uno stadio davvero ben fatto e all’avanguardia. La Dacia Arena mi ha impressionato”, sottolinea il classe ’92. Quindi gli viene chiesto del suo rapporto con Beppe Iachini, da una settimana esatta tecnico dei friulani (subentrato a Gigi De Canio). “C’è un legame forte, molto buono: d’altronde è stato lui che mi ha dato la possibilità di esordire in Serie A, concedendomi una chance importantissima. E’ un ottimo allenatore e anche una brava persona”, ha concluso l’interno del Palermo.

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Già…. La dacia arena sempre piena…. Di sediolini colorati…. Che tempio del calcio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Pippo Lo Cascio - 10 mesi fa

    Non so se sono solo io ad averlo notato: si perla solo di partenze e cessioni…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Amedeo Portanova - 10 mesi fa

      Infatti!
      Il presidente ritiene che sia prematuro incontrare Ballardini.
      Non dobbiamo mica rifare la squadra.
      Per il mercante il mercato è soltanto in uscita!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Michele Calabrese - 10 mesi fa

    Ma con chi giocheremo….intanto lo Zampone intasca e non va via. Che delusione!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Rossano Savoca - 10 mesi fa

    Sai come la penso al riguardo…quindi ti dirò che non sarebbe una grossa perdita…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy