Calciomercato Palermo: Udinese-Hiljemark, l’idea di Zamparini e la volontà dello svedese

Calciomercato Palermo: Udinese-Hiljemark, l’idea di Zamparini e la volontà dello svedese

Il futuro di Hiljemark resterà del tutto in stand-by fino al termine del prossimo campionato Europeo, come nella logica delle cose e nella volontà del patron Maurizio Zamparini.

5 commenti

Imprenditori con la passione del calcio, entrambi friulani e a capo di due club che militano nella massima serie.

Giampaolo Pozzo e Maurizio Zamparini, interessi comuni, profili caratteriali e modus operandi praticamente in antitesi. Che non intercorra un buon feeling tra i due presidenti di Udinese e Palermo è storia nota nel mondo del calcio. Il fato ha voluto che nelle ultime stagioni, vari tecnici reduci da divorzi burrascosi nel club di viale del Fante poi si siano accasati proprio in bianconero.

Da Francesco Guidolin a Stefano Colantuono per finire con Beppe Iachini, ufficializzato dalla società friulana nella giornata di ieri. Stando a insistenti rumors provenienti dagli ambienti friulani, sembrerebbe che la famiglia Pozzo abbia puntato gli occhi anche sul giovane centrocampista svedese Oscar Hiljemark, classe ’92 che partirà con la Nazionale di Hamrén alla volta della Francia per disputare il campionato europeo 2016. Secondo indiscrezioni raccolte dalla redazione di Mediagol.it, al momento non vi sarebbe nulla di concreto al di là di un sondaggio effettuato dai Pozzo con l’entourage del calciatore scandinavo unitamente al gradimento di Iachini che ha avuto modo di apprezzarne le attitudini durante la sua permanenza in Sicilia. La posizione del Palermo è piuttosto chiara allo stato attuale: la dirigenza rosanero non intende privarsi del calciatore se non al cospetto di offerte irrinunciabili, di cui ad oggi non vi è traccia sulla scrivania di Maurizio Zamparini. Il tecnico Ballardini stima particolarmente il centrocampista svedese e lo ritiene un punto fermo dal quale ripartire nella prossima stagione. L’ex PSV Eindhoven è stato protagonista di un buon girone d’andata, durante il quale si è distinto per personalità, cifra tecnica e tempi di inserimento. Rendimento visibilmente calato nel girone di ritorno, in cui, complici un calo fisico e i numerosi cambi di guida tecnica, Hiljemark si è smarrito cammin facendo, come gran parte dei suoi compagni. Tuttavia, responsabilizzato dall’avvento di Ballardini e dal ritorno in auge dei senatori, lo svedese è stato tra i più positivi nell’ultimo scorcio di stagione che ha regalato la salvezza ai rosanero.

La volontà del calciatore sarebbe perciò quella di completare il suo percorso di formazione tecnico-tattica, con un’ulteriore stagione da protagonista nel campionato italiano e resterebbe volentieri in Sicilia in virtù dell’ottimo feeling con il tecnico e con la città nella quale sia lui che la compagna si sono integrati alla perfezione. L’allestimento di un organico competitivo in sede di mercato estivo potrebbe essere un fattore decisivo per delineare le scelte future del campione europeo Under-21. Tuttavia, l’ipotesi Udinese non sembrerebbe affascinare oltremodo il numero 10 rosanero che non sarebbe propenso a cambiare casacca per un club dalle dimensioni ed ambizioni analoghe a quelle del club di viale del Fante. Uno scenario diverso potrebbe delinearsi in caso di offerta dalla Premier League, campionato gradito all’entourage del ragazzo, in quanto ritenuto l’ideale per esaltarne le caratteristiche fisiche e tecniche. Dovesse quindi pervenire una proposta importante in termini di ingaggio dall’Inghilterra, verrebbe quantomeno presa in debita considerazione.

Come documentato in un articolo pubblicato nella scorsa sessione di calciomercato, il patron Maurizio Zamparini rifiutò 6,5 milioni di euro per l’intero cartellino dello svedese dal Norwich, club attualmente retrocesso in Championship. Se nel caso del Watford possiamo ad oggi parlare di un semplice sondaggio, sono due le società della massima divisione inglese che stanno per adesso monitorando in modo concreto il profilo della mezzala svedese: West Bromwich Albion e Swansea. Il futuro di Hiljemark resterà del tutto in stand-by fino al termine del prossimo campionato Europeo, come nella logica delle cose e nella volontà del patron Maurizio Zamparini. Una performance di rilievo del numero 10 rosa nell’imminente rassegna internazionale in programma a partire dal 10 giugno potrebbe spostare gli equilibri in termini di valore del cartellino e prestigio delle pretendenti.

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. lavedopiùnerocherosa - 2 anni fa

    Possiamo combattere da ultras solo minacciando il salumaio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. lavedopiùnerocherosa - 2 anni fa

    Non rinnovate l’abbonamento se non riceverete garanzie!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. toto1958 - 2 anni fa

    Zampa compra Petkovic del Trapani x il Palermo.Sarà il nuovo Vasquez

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. PASTORETRICOLORE - 2 anni fa

    In entrata non è sentito ancora un nome

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Vinci E Mari Tummizan - 2 anni fa

    certo magari fa bene all’europeo da 6.5 passa al doppio e su vinni accussi accuminciamu sempre da capo…. nn se ne puo’ propio piu’

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy