Diritti Tv Serie A: ecco i ricavi relativi al piazzamento in classifica. 1,9 mln al quintultimo

Diritti Tv Serie A: ecco i ricavi relativi al piazzamento in classifica. 1,9 mln al quintultimo

I ricavi relativi al piazzamento conseguito in classifica.

Commenta per primo!

Centottanta minuti per decidere un’intera stagione.

Il Palermo di Davide Ballardini può dirsi pienamente in corsa per evitare la retrocessione. La vittoria di ieri al Barbera contro la Sampdoria ha permesso ai rosa di agganciare nuovamente il Carpi, anche se tutt’ora gli emiliani si trovano davanti ai siciliani in virtù della migliore differenza reti.

GUARDA, VIDEO PALERMO-SAMPDORIA 2-0: GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH

Classifica Serie A

Rimanere in Serie A sarebbe un trionfo importante per una squadra data per spacciata fino a qualche settimana fa. Mantenere la categoria rappresenterebbe un’importante boccata d’ossigeno per la società che potrebbe far affidamento sui milioni provenienti dai diritti televisivi del massimo campionato italiano: nulla a che vedere coi diritti tv maturati in cadetteria.

Palermo: paracadute, sponsor e cessione club. Zamparini non vuole retrocedere, tutto spiegato in quattro punti

Foto tratta da 'CalcioeFinanza'
Foto tratta da ‘CalcioeFinanza’

Quella appena proposta è la tabella relativa ai milioni ricavati alla luce del piazzamento in classifica nel campionato che sta per volgere al termine.

Il primo criterio è identico all’anno scorso (nella tabella è la colonna ultimo anno) e prevede l’assegnazione di 3,8 milioni di euro alla prima in classifica e 0,2 milioni di euro all’ultima. Ogni posizione quindi vale grosso modo 0,2 milioni in meno. Il secondo è il criterio meritocratico e riguarda la divisione delle cifre che si sono aggiunte rispetto all’anno scorso con l’entrata in vigore del nuovo accordo sui diritti tv (qui i dettagli). La fetta maggiore di questa torta va alle prime dieci e alle tre retrocesse (sotto forma di paracadute). Dall’undicesimo al diciassettesimo posto – evidenzia CalcioeFinanza – si incassa un milione a testa. A queste cifre vanno poi aggiunte le altre voci dell’accordo che si possono trovare nella tabella seguente e sono riferite a Parti uguali, Bacini d’Utenza e Risultati sportivi storici.

Libero e il paracadute delle retrocesse: “Zamparini vuole andare in B”. Infografica

ricavinew

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy