Di Donato: “Lecce-Palermo? Rincorsa clamorosa con Sonetti, poi non è andata nel verso giusto”

Di Donato: “Lecce-Palermo? Rincorsa clamorosa con Sonetti, poi non è andata nel verso giusto”

L’ex centrocampista ricorda l’amaro spareggio del 2003 che portò i salentini in A a discapito dei rosanero

Lecce e Palermo si sfidano nuovamente per la promozione in Serie A.

Il ricordo del match del Via del Mare del giugno di 16 anni fa è ancora vivo nei ricordi dei tifosi rosanero, un 3-0 firmato Camorani, Giacomazzi e Bojinov che regalò la promozione ai salentini con un Palermo che fu costretto ad un’altra stagione in cadetteria (poi culminata con la promozione in A con Guidolin alla guida dei rosa). Intervistato dal Giornale di Sicilia Daniele Di Donato ha ricordato quella sfida contro i giallorossi, sperando che invece quella a distanza con i salentini nell’ultima giornata possa avere epilogo differente: “Noi venivamo da una rincorsa clamorosa, venne Sonetti e gennaio e con lui riuscimmo a risalire in classifica, facendo una rimonta straordinaria fino alla sfida di Lecce che fu un vero e proprio spareggio. La città ci fu vicinissima perché, come noi, credeva nel miracolo. Non dimentichiamo lo svantaggio che avevamo dal quarto posto al termine del girone d’andata, purtroppo però le cose non sono andate nel verso giusto“.

LEGGI ANCHE:

Di Donato: “Palermo, devi dare tutto per vincere. Serve pazienza, tutto è ancora in ballo”

Palermo, Di Donato ricorda: “Quel match contro l’Ascoli e poi l’attesa per la gara del Messina, che silenzio al Barbera”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy