Calciomercato Palermo, pista Udinese per Nestorovski: il club friulano punta il macedone. I dettagli

Calciomercato Palermo, pista Udinese per Nestorovski: il club friulano punta il macedone. I dettagli

Ultimi giorni a disposizione del responsabile dell’area tecnica Rino Foschi per trovare una collocazione congrua alle aspettative del bomber macedone che soddisfi al contempo le pretese economiche del club rosanero. Spunta l’ipotesi Udinese come possibile futura destinazione per Ilija Nestorovski…

di Mediagol2, @Mediagol

Una stagione a dir poco opaca, caratterizzata da una serie di infortuni ed un evidente calo di condizione nel girone di ritorno.

La stella di Ilija Nestorovski si è progressivamente offuscata all’interno del rettangolo verde e, di conseguenza, anche in sede di mercato.

Dalla sessione estiva della campagna trasferimenti datata 2017  alla finestra di mercato attuale, lo scenario per il macedone sembra essersi radicalmente ribaltato.

Da pezzo pregiato dell’organico rosanero, oggetto di attenzioni da numerosi club di massima serie, italiani ed esteri, ad attaccante dall’ingaggio sovradimensionato in relazione al recente rendimento, bomber dalle polveri bagnate senza più grande appeal sul mercato.

Zamparini l’estate scorsa, di concerto con l’ex direttore sportivo Fabio Lupo e lo stesso entourage del calciatore, rifiutò un paio di offerte superiori ai 10 milioni di euro per il cartellino del numero trenta rosanero.

L’obiettivo era di eleggerlo  protagonista e punta di diamante della squadra che avrebbe dovuto conquistare prontamente la promozione in Serie A e magari riproporlo in sede di mercato con ben altre credenziali ed ancor maggiore potere contrattuale.

Purtroppo le cose non sono andate come auspicato dalle parti di Viale del Fante: oggi il futuro di Nestorovski è un’incognita pari ad una vera e propria patata bollente. Vicenda difficile da gestire per il patron friulano ed il responsabile dell’area tecnica, Rino Foschi. Il contratto che lega il macedone al club rosanero fino al giugno 2021, con ingaggio stilato a scaglioni progressivi fino a sfiorare i 750.000 euro nell’ultima stagione, è di fatto una sorta di gabbia dorata per il calciatore. Il Palermo ha abbassato ragionevolmente le pretese rispetto al passato per il suo cartellino ma pretende comunque una cifra vicina ai 5 milioni di euro. Il mercato in Inghilterra si è di fatto chiuso ieri ed i relativi sondaggi provenienti da quel bacino sono rimasti tali. L’opzione Antalyaspor non convincerebbe del tutto il ragazzo e per quanto concerne la Serie A italiana, in cima alle preferenze nelle gerarchie dell’attaccante, i colloqui interlocutori di Foschi con Atalanta e Bologna non hanno mai trovato i presupposti minimi per sfociare in una bozza reale di trattativa.

http://www.mediagol.it/palermo/calciomercato-palermo-dilemma-nestorovski-big-con-la-valigia-e-colpi-in-entrata-strategia-ed-obiettivi-di-foschi/

L’ipotesi di una clamorosa permanenza del macedone in rosanero dell’ex Inter Zapresic ha cominciato a divenire sempre più plausibile col trascorrere dei giorni, tanto da innescare un embrionale confronto tra le parti su come rimodulare l’aspetto contrattuale e pianificare un eventuale piano di spalmatura dell’ingaggio al fine di renderlo gestibile in serie cadetta. Un’ipotesi che sia il Palermo, per ovvie ragioni economiche e di opportunità, sia il calciatore, desideroso di vivere una nuova esperienza professionale e compiere un salto di qualità, vorrebbero scongiurare.

Secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva raccolte dalla redazione di Mediagol.it, una pista calda per il futuro di Nestorovski si sarebbe aperta nelle ultime ore. Un’opportunità reale e concreta, gradita all’entourage del macedone ed al calciatore stesso, che consentirebbe all’attaccante di provare a rilanciarsi nel campionato italiano di massima serie. L’Udinese sarebbe piombata con decisione sul classe 1990 di proprietà del Palermo. La dirigenza friulana, alla ricerca sul mercato di una punta centrale da mettere a disposizione del nuovo tecnico Velazquez, avrebbe individuato nel nazionale macedone uno dei profili ideali per potenziare peso e prolificità del proprio reparto offensivo.

I due club trattano in modo fitto e costante per provare a capire se vi sono i margini per definire l’operazione. Per quanto concerne la formula dell’eventuale trasferimento, le parti lavorano ad un prestito oneroso con obbligo di riscatto fissato a circa 4,5 milioni subordinato a numero di presenze e gol realizzati dall’attaccante.

 

La chiave di volta  funzionale al buon esito della trattativa potrebbe essere costituita dai buoni rapporti diplomatici tra l’agente del calciatore, nonché consulente del patron Zamparini, Davor Curkovic,Giampaolo Pozzo proprietario del club friulano. Le buone referenze dell’intermediario di Zagabria avrebbero avuto un peso specifico  anche in occasione dell’approdo sulla panchina bianconera di Igor Tudor nel finale dello scorso campionato. L’ex tecnico del Galatasaray si insediò alla guida dell’Udinese nelle ultime quattro giornate, in sostituzione dell’esonerato Massimo Oddo, conquistando la salvezza ma senza ottenere la conferma dal patron del club friulano in vista della stagione che si appresta ad iniziare.

L’Udinese punta Nestorovski: il club rosanero intravede la possibilità di realizzare in prospettiva una discreta plusvalenza ed alleggerire il monte ingaggi, per il nazionale macedone si riapre un interessante orizzonte professionale con vista sulla Serie A

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Sergio Cinà - 4 giorni fa

    Dai su prendetelo.. Nel girone di ritorno si addormenta attenti a non retrocedere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Antonio Cascio - 4 giorni fa

      Zitto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Toni Zacco - 4 giorni fa

    Prendetelo ed anche presto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Ettore Casamento - 4 giorni fa

    Non succede ma se succede!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy