Beppe Iachini e il Palermo: “Mio futuro? Ricevuto proposte, vediamo cosa salterà fuori”

Beppe Iachini e il Palermo: “Mio futuro? Ricevuto proposte, vediamo cosa salterà fuori”

Beppe Iachini: “Il Palermo non aveva una squadra da retrocessione. Mio futuro? Sono arrivate alcune proposte…”.

1 Commento

Sul fronte societario, tutto tace. Maurizio Zamparini ha annunciato il suo silenzio stampa (“Dopo l’annuncio, se volete, parleremo per un mese), Paul Baccaglini mantiene vive le speranze, ma si cuce la bocca coi media, assicurando però di essere già a lavoro per l’allestimento della squadra della prossima stagione.

I rosanero, del resto, non possono permettersi di perdere altro tempo: la priorità è rintracciare la figura dirigenziale (ricoprire, cioè, il ruolo di direttore sportivo), poi segue a ruota la ricerca dell’allenatore. Per il primo “problema“, la soluzione sempre più calda riguarda la promozione di Dario Baccin che rifiuterebbe l’opzione Inter, per rimanere in seno al club di viale del Fante con una nuova proprietà. Quanto all’allenatore, ricevuto un iniziale “no” da parte di Marco Baroni (la situazione avrà comunque degli sviluppi a breve), la prima scelta sembra essere quella relativa a Beppe Iachini, il quale tornerebbe sulla panchina dei siciliani per la terza volta in carriera.

Quattro promozioni dalla B alla Serie A per il mister marchigiano, che oggi ha ricevuto il Premio Titano a San Marino. A margine dell’evento ha rilasciato anche alcune dichiarazioni sul Palermo e sul suo futuro. “A mio avviso il Palermo non aveva una squadra da così pochi punti – la premessa di Iachini a SMTV San Marino -. Poteva farne qualcuno in più. Però poi, sai, le vicissitudini, magari alcune problematiche interne, i cambi che ci sono stati possono non aver creato una continuità di lavoro, impedendo alla squadra di rendere al meglio e raggiungere l’obiettivo“.

Edy Reja: “Il mio futuro? Dico basta, largo ai giovani”

I cronisti gli chiedono anche un commento sulle sorprese della stagione appena terminata: “Sicuramente SPAL e Benevento sono state due grandissime sorprese. Il Crotone ha fatto una grandissima rincorsa nel girone di ritorno, ha fatto molto bene e si è meritato la salvezza sul campo. SPAL e Benevento venivano da un’altra promozione, in entrambi i casi lo spogliatoio aveva già condiviso emozioni importanti e probabilmente si è ulteriormente compattato – prosegue Iachini -. In Serie B questo tipo di entusiasmo, se sommato a quello della piazza, più portarti a imprese come queste”.

Ultime battute sul suo destino calcistico: “Quale sarà il mio futuro? Vediamo, vediamo, ancora non so – nicchia l’ex Udinese -. Sono arrivate delle proposte dall’estero, alcune dal nostro campionato, anche dalla Serie B… Vediamo. Ho preferito aspettare: vediamo cosa salterà fuori”.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. lezagaresr_512 - 2 settimane fa

    E no Beppe, ti presenti male: il Palermo aveva una squadra da retrocessione…eccome!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy