Eintracht Francoforte-Inter, Maurito salta la sfida di Europa League. Hutter: “Loro non hanno solo Icardi…”

Eintracht Francoforte-Inter, Maurito salta la sfida di Europa League. Hutter: “Loro non hanno solo Icardi…”

Le dichiarazioni rilasciate dal tecnico dell’Eintracht Francoforte in vista della sfida di Europa League, in programma giovedì pomeriggio

Poco più di quarantotto ore e sarà Eintracht Francoforte-Inter, match valido per l’andata degli ottavi di finale di Europa League.

Chi salterà la sfida in programma giovedì pomeriggio alla Commerzbank-Arena (fischio d’inizio alle ore 18.55) è ancora una volta Mauro Icardi. L’attaccante argentino, che continua a vivere da vero e proprio separato in casa, nel corso di un incontro andato in scena nella giornata di ieri con Luciano Spalletti, la dirigenza nerazzurra e lo staff medico, avrebbe spiegato di sentire ancora dolore al ginocchio destro. Per questo motivo, l’ex Sampdoria non partirà alla volta di Francoforte con i compagni di squadra e con ogni probabilità continuerà a svolgere sedute di fisioterapia in quel di Milano.

Una decisione che, in realtà, sembra legata alla scelta da parte del club di Suning di togliere la fascia da capitano a Maurito e di consegnarla al portiere Samir Handanovic.

Intervistato ai microfoni de ‘La Gazzetta dello Sport’, il tecnico dell’Eintracht Francoforte Adi Hutter ha detto la sua sul caso che continua a tenere banco in casa Inter. “Icardi? E’ ovviamente un giocatore che farebbe bene a qualsiasi squadra, ha segnato 29 gol l’anno scorso in campionato ed è un centravanti di livello mondiale. Ma ridurre l’Inter a Icardi sarebbe completamente sbagliato. Spalletti può contare su un’alta qualità in tutte le parti del campo e lo ha dimostrato nel gruppo di Champions, dove se la sono giocata con Barcellona e Tottenham. Il campionato italiano? Dopo alcuni problemi, la Serie A ha fatto molto bene negli ultimi anni a livello internazionale, in particolare la Juventus con due finali in Champions League, ma anche il Napoli con molte buone prestazioni e la Roma con la semifinale della Champions lo scorso anno lo confermano”, sono state le sue parole.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy