Roberto De Zerbi già a Las Palmas: ora si aspetta solo che Zamparini…

Roberto De Zerbi già a Las Palmas: ora si aspetta solo che Zamparini…

Il mister bresciano è virtualmente il nuovo allenatore del Las Palmas: ha visitato la sede del club e l’accordo è stato raggiunto. Si aspetta solo che Zamparini…

Commenta per primo!

Roberto De Zerbi è, di fatto, il nuovo allenatore del Las Palmas. Dopo le esperienze al Foggia e al Palermo, l’avventura all’estero, nella Liga spagnola, per il mister bresciano che proprio nella giornata di ieri ha compiuto 38 anni.

Accordo praticamente raggiunto con la società dell’isola di Gran Canaria, basti pensare che nei giorni scorsi De Zerbi ha raggiunto la Spagna e ha preso visione della sede del club accompagnato da Luis Helguera, ex calciatore di Fiorentina e Udinese, oggi direttore sportivo della UD (come sulla penisola iberica chiamano il Las Palmas): con gli spagnoli, per De Zerbi, da limare solamente alcuni aspetti contrattuali. Tutto qui? No, c’è altro. Perché ad oggi Roberto De Zerbi è sotto contratto con il Palermo.

Nel settembre del 2016 aveva firmato un biennale (fino a giugno del 2018, ndr) con la società di viale del Fante a 500 mila euro a stagione. Cifra che aveva fatto parecchio discutere, ma che Zamparini si decise a pattuire per via delle ottime referenze ricevute da Gianni Di Marzio, tuttora suo fedele consulente (qui le ultime dichiarazioni). Nel contratto, inoltre, una clausola – per così dire – anti-esonero… di ulteriori 500 mila euro, che Zamparini accettò di aggiungere talmente forte era il suo apprezzamento nei confronti dell’ex Foggia.

L’infatuazione scemò col passare delle settimane, e delle sconfitte consecutive (otto, senza contare quella in Coppa Italia) rimediate dai rosanero con De Zerbi in panchina. La storia, poi, la conosciamo tutti. Poche ore dopo quel Palermo-Spezia di Tim Cup, Maurizio Zamparini alzò i toni a mezzo stampa raccontando che De Zerbi aveva perso la partita volutamente e che, il giorno prima, aveva (sempre De Zerbi) detto a Zamparini di voler impiegare la Prima Squadra, salvo poi schierare le riserve.

Palermo: Zamparini-De Zerbi, scendono in campo gli avvocati. I dettagli

Insomma, uno sfogo – quello di Zamparini – che avrebbe permesso al patron di risparmiare i soldi della clausola anti-esonero e, anzi, di rescindere il contratto del tecnico bresciano per gravi inadempienze.

Mesi dopo, De Zerbi e Zamparini si rincontrarono, perché l’allora presidente del Palermo voleva affidare al mister ex Foggia nuovamente la panchina rosanero, ma l’allenatore rifiutò. Ad oggi, quindi la firma di De Zerbi con il Las Palmas tarda ad arrivare per queste “beghe” legali con la società di viale del Fante (che a breve dovrebbe passare nelle mani del gruppo rappresentato da Paul Baccaglini). Il tecnico bresciano non vede l’ora di unirsi in matrimonio al Las Palmas ed è possibile che alla fine le parti – lui e il Palermo, ad oggi Zamparini – trovino un accordo economico a metà strada per chiudere ufficialmente il rapporto di lavoro.

APPROFONDISCI FOTO De Zerbi al Las Palmas, sondaggio tra i tifosi: “Condividete la scelta?” E loro: “No!”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy