Champions League, Liverpool-Barcellona 4-0: blackout blaugrana, Wijnaldum e Origi trascinano i Reds in finale

Champions League, Liverpool-Barcellona 4-0: blackout blaugrana, Wijnaldum e Origi trascinano i Reds in finale

Il commento di Liverpool-Barcellona, gara di ritorno delle semifinali di Champions League

Il Liverpool conquista una clamorosa rimonta all’Anfield ed è la prima finalista dell’edizione 2018/19 di Champions League, esce di scena il Barcellona.

Si riparte dallo 0-3 maturato al Camp Nou a favore dei blaugrana. I primi istanti del match donano nuove speranze agli inglesi, i quali a soltanto sette minuti dal fischio d’inizio sbloccano il risultato andando a segno con Origi. Il gol scaturisce da un errore di Jordi Alba, che regala il pallone a Mané, assist ad Henderson che va al tiro ma ter Stegen respinge, ne approfitta sulla ribattuta l’attaccante belga. La reazione blaugrana arriva grazie a Messi, che piazza un tiro col sinistro ma l’estremo difensore dei Reds si allunga mettendola in angolo. Al 18’ Alisson salva ancora, stavolta su un destro di Coutinho. La squadra di Ernesto Valverde ci prova ma con poca convinzione, i padroni di casa sfiorano più volte il raddoppio. Nel recupero ci riprova la Pulga, ma il sinistro dal limite si spegne di poco a lato. Primo tempo segnato da numerosi break: tanti falli e poche azioni.

Il provvisorio 1-0 non basta a ribaltare il risultato della gara di andata, ma nella ripresa i Reds conquistano l’impresa. Decisivo l’ingresso nell’intervallo di Wijnaldum, che dopo avere preso il posto di Robertson, firma una doppietta. Al 54’ il centrocampista olandese si inserisce su un cross di Alexander-Arnold e batte l’estremo difensore avversario. Soltanto due minuti dopo arriva il tris di testa su assist di Shaqiri. Torna tutto sul punteggio di parità. I blaugrana sono in panne e gli inglesi non intendono mollare, bensì ne approfittano. Tra le mura amiche dell’Anfield gli uomini di Jurgen Klopp coronano un sogno. Al 79’ infatti, Origi va ancora in rete sugli sviluppi di un corner. L’attaccante belga nei minuti successivi si infortuna in un contrasto ed esce tra gli applausi, al suo posto Gomez. Finisce così, 4-0.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy