Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

Mixed Zone

Sassuolo-Juventus, Dionisi: “Non abbiamo nulla da perdere. Rispetto all’andata…”

Sassuolo-Juventus, Dionisi: “Non abbiamo nulla da perdere. Rispetto all’andata…”

Le dichiarazioni dell'allenatore del Sassuolo, Alessio Dionisi, alla vigilia del match di Serie A contro la Juventus di Allegri

Mediagol ⚽️️

Alessio Dionisi suona la carica alla vigilia del match di Serie A tra il suo Sassuolo e la Juventus. Lunedì sera alle ore 21.00 al Mapei StadiumScamacca e compagni affronteranno la squadra di Max Allegri nel monday night valido per il trentaquattresimo turno del massimo campionato italiano. L'allenatore neroverde è intervenuto in conferenza stampa per presentare l'ostica gara contro la Juventus. Tra le tante tematiche affrontate, Dionisi si è soffermato sulla partita d'andata in cui il Sassuolo ha espugnato l'Allianz Stadium e non solo. Di seguito, le sue dichiarazioni.

"Più che deluso sono molto arrabbiato per l'ultima partita. A questo punto le motivazioni fanno tanto: noi abbiamo raggiunto l'obiettivo da tempo, ma ci sono obiettivi quotidiani e ora sono quello di riscattare la partita precedente - ha dichiarato il tecnico, che nella sfida coi bianconeri vuole "fare il massimo, sapendo che potrebbe non bastare. Non abbiamo nulla da perdere, abbiamo le qualità per metterli in difficoltà. La Juve è lanciata, è la squadra che nel girone di ritorno ha fatto più punti, è forte ma pensiamo a noi. Per riscattare la brutta gara col Cagliari, quale miglior avversario della Juve? Mi attendo una Juventus quadrata, attenta e determinata. Non ha ancora raggiunto i propri obiettivi, giocherà per vincere: come noi. E' passato tempo dalla gara d'andata e tante cose sono cambiate. Siamo migliorati, ma non abbiamo terminato di farlo. Sicuramente è una Juve più forte e consapevole, ma lo siamo anche noi. L'ultima partita con la Juve l'abbiamo persa in Coppa Italia, mi aspetto più una gara così, con la Juventus che inizierà forte per metterci in difficoltà, dovremo essere bravi a crederci e a gestire la partita, difenderci e avremo le nostre occasioni. Toljan e Harroui non ci saranno. La Juventus è strafavorita sulla carta, ma abbiamo dimostrato di saperla battere".

tutte le notizie di